Poli per l'infanzia, Grim (Pd): «Grandi opportunità: la Giunta Dipiazza proceda in questa direzione»

Il decreto prevede che le Regioni programmino la costituzione di poli per l'infanzia, al fine di potenziare la ricettività dei servizi e sostenere la continuità del percorso educativo e scolastico dei bambini tra i tre mesi e i sei anni

«Durante la commissione bilancio sui lavori pubblici di oggi ho avuto la conferma che la giunta Dipiazza procederà nel cogliere le opportunità che sono date dal decreto attuativo sullo 0-6 rispetto ai finanziamenti per la costruzione dei poli per l’infanzia». Lo afferma Antonella Grim, consigliere comunale a Trieste e segretaria regionale del partito, aggiungendo che «sul tema ho presentato una mozione, ponendo la necessità di non perdere questa importante occasione».

Grim ricorda che «il decreto prevede che le Regioni, d’intesa con gli Uffici scolastici regionali e tenuto conto delle proposte formulate dagli enti locali, programmino la costituzione di poli per l’infanzia, al fine di potenziare la ricettività dei servizi e sostenere la continuità del percorso educativo e scolastico dei bambini tra i tre mesi e i sei anni. Già da molto tempo – osserva Grim – a Trieste si è creato un terreno fertile, perché nelle strutture educative si è costruito da anni un sempre maggior coordinamento tra gli operatori di asili nido, delle scuole dell’infanzia, dei ricreatori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il Miur prevede due interventi finanziari destinati ai poli per l’infanzia – evidenzia Grim - di cui uno per il sostegno alla costituzione di queste strutture e l’altro per interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento anti-sismico, efficientamento energetico, riqualificazione di edifici da destinare a poli per l’infanzia. Per usufruire di questi fondi abbiamo tempo fino a fine giugno. Per tale ragione – conclude Grim – è un dato molto positivo che il nostro Comune colga questa opportunità, come confermato oggi in sede di commissione, indicando alla Regione le possibili aree oggetto di intervento per la costituzione di poli per l’infanzia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento