Politica

Elezioni comunali: scende in campo anche Volt Trieste, il partito paneuropeo

Il partito paneuropeo e progressista si presenterà per la prima volta alle elezioni comunali del prossimo anno.

Foto ResearchGate

Volt scende in campo per le prossime elezioni comunali di Trieste nel 2021. Il partito paneuropeo e progressista, il cui nome simboleggia l’energia e il cui colore è il viola, si presenterà per la prima volta alle elezioni comunali del prossimo anno.

La storia ed i punti di Volt

Volt è nato quattro anni fa a seguito della Brexit da un gruppo di giovani visionari e ha come obiettivo quello di spingere la visione della politica ad estendersi dai confini nazionali a quello dell’Unione Europea. Volt è presente in tutti i paesi dell’Unione Europea con lo stesso ideale, la stessa visione e lo stesso simbolo. Questo spirito è arrivato di recente anche a Trieste e il suo obiettivo principale è rendere questa città “Trieste porto d’Europa”, come Rotterdam o Amburgo. Questa non è l’unica battaglia per Trieste: lavoreremo per una Trieste sostenibile, più verde e attenta all’ambiente, una Trieste inclusiva dove si possano rivedere tutti, dalle minoranze linguistiche a quelle religiose, una Trieste innovativa, dato che vogliamo portare la nostra città nel futuro, aprendola al mondo, rendendola davvero competitiva sul piano internazionale grazie all’utilizzo delle buone pratiche già sperimentate da gruppi Volt in diverse zone d’Europa. La tecnologia e il progresso saranno il nostro baluardo grazie alla sinergia tra l’imprenditoria di qualità e i numerosi centri di ricerca presenti sul nostro territorio. La digitalizzazione per tutti, inoltre, è un altro nostro grande obiettivo, tutto ciò per dare una scossa alla città e farla tornare a correre e prosperare.

I volti di Volt

Volt Trieste al momento conta alcuni volontari determinati e appassionati che si identificano nel City Lead Daniele Ziegler e nel giovanissimo Regional Lead Nicholas Garufi, giovani ma allo stesso tempo preparati. "Il gruppo è aperto al dialogo con qualsiasi forza politica che condivide gli stessi valori e gli stessi punti programmatici per lo sviluppo della città" si legge nella nota stampa. "Essendo molto attenti ai diritti di genere e ai diritti civili, è per questo che i tavoli di interlocuzione sono stati già avviati con alcune forze politiche che condividono gli stessi obiettivi. Abbiamo le idee, abbiamo le energie: ora sta alla città conoscerci, dandoci la possibilità di dar voce a tutti i cittadini mediante delle campagne di ascolto della cittadinanza poiché crediamo fortemente alle proposte dal basso con un leadership diffusa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali: scende in campo anche Volt Trieste, il partito paneuropeo

TriestePrima è in caricamento