Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Elezioni, niente simbolo Pd sui manifesti di Bolzonello: «Mi candido come presidente di tutti i cittadini»

L'attuale vice di Serracchiani sottolinea poi che «la coalizione si sta ancora formando»

Un caso Illy bis di rappresentante indipendente? Un voler nascondere un simbolo di partito in questo momento in profonda crisi? A Trieste come in altre città sono cominciati ad apparire i manifesti elettorali per le prossime elezioni regionali del 29 aprile; in particolare si è già mosso in anticipo rispetto al centrodestra ancora senza nome, il candidato presidente del centrosinistra (scelto dal Partito Democratico) e attuale vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello. Ha colpito però gli addetti ai lavori l'assenza del simbolo del Pd dai manifesti: «Mi candido come presidente di tutti i cittadini della Regione, a prescindere dalle appartenenze», afferma Bolzonello.

«Questo non significa che io rinneghi la mia appartenenza orgogliosa al centrosinistra - aggiunge, evitando un caso di rappresentante "indipendente" come nel caso di Riccardo Illy -, la cui coalizione si sta però ancora formando e si chiuderà il 22 marzo, quindi, anche volendo, non avrei potuto inserire tutti i loghi dei partiti che mi sosterranno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, niente simbolo Pd sui manifesti di Bolzonello: «Mi candido come presidente di tutti i cittadini»

TriestePrima è in caricamento