Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Elezioni politiche, Russo (Pd): «Non mi ricandido, dopo colloquio con Rosato mancano condizioni» (VIDEO)

«Non sono disponibile a rinunciare alla mia libertà, alle mie idee, seppure in un complesso gioco di squadra, per la garanzia di un posto al Senato»

Il senatore del Pd Francesco Russo, in un'assemblea all'Hotel Savoia, ha annunciato di non volersi ricandidare in parlamento. Alla base della decisione, dichiarate divergenze con l'altro parlamentare triestino, Ettore Rosato. Così Russo ai microfoni di Telequattro: «Il mio impegno in parlamento finisce qui, non sarò nelle liste delle elezioni politiche il 4 marzo. Non scappo, non lascio la politica, farò la prossima campagna elettorale con la passione di sempre da volontario. Soltanto poi, se e quando ci saranno le condizioni, potrò tornare in prima fila per nuove sfide, vicine o lontane che siano. Al momento queste condizioni non ci sono, è stato evidente in questi ultimi giorni in un colloquio (seppure cordiale) con Ettore Rosato. Non sono disponibile a rinunciare alla mia libertà, alle mie idee, seppure in un complesso gioco di squadra, per la garanzia di un posto al Senato». 

Così dichiara il senatore e professore all'università di Udine: «Ringrazio il presidente Zanda per essere venuto a Trieste oggi e il vicesegretario nazionale Martina per aver fatto il mio nome a Matteo Renzi chiedendo che io sia ricandidato e rieletto anche alla prossima legislatura del Senato. La loro amicizia e la loro stima è per me un grande motivo di orgoglio, così come l'affetto dei cittadini che mi ha accompagnato in questi 5 anni, che anche in queste settimane mi chiedono di rimanere ancora per la prossima legislatura il loro parlamentare».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, Russo (Pd): «Non mi ricandido, dopo colloquio con Rosato mancano condizioni» (VIDEO)

TriestePrima è in caricamento