Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2016

Amministrative 2016, Bandelli (Uat): «Per gli over 65 autobus gratis per Barcola e Cattinara»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

«Corse gratis per gli anziani sugli autobus cittadini diretti a Cattinara o Barcola». È la proposta di Franco Bandelli, candidato nella lista Un'Altra Trieste Popolare, a sostegno di Alessia Rosolen. «Azzeriamo i costi a carico degli over 65 - spiega Bandelli - che usano il trasporto pubblico locale per andare a curarsi o a fare una passeggiata a Barcola».

«Si tratterebbe di due linee, la 6 e la 22, con percorsi gratuiti per i pensionati. Creiamo così la corsa per la necessità, quella verso il nosocomio, e la corsa per la gioia, quella verso il mare. Il Comune dovrebbe rinunciare a qualche spicciolo, garantendo al contempo un servizio che gratifichi e ricompensi i nostri anziani».

«È di oggi la notizia -continua Bandelli - di una sedicente associazione umanitaria di Udine che chiede di regalare abbonamenti per i bus ai profughi. Contestualmente, apprendiamo che una cellula jihadista scattava pittoresche foto al Ponte Curto. In sintesi: noi continuiamo a fare regali a chi abusa della nostra ospitalità, e, in alcuni casi, vuole portare il terrorismo a casa nostra».

«Da mesi, gruppi di profughi scorrazzano sui nostri bus senza pagare un euro. Questa non è filantropia, è masochismo estremo, patologico. Senza evocare le ruspe, cambiare 12 felpe al giorno, e scrivere libri pieni di banalità, presentiamo un'idea semplicissima da realizzare». «Ovviamente- conclude Bandelli – agli anziani sarebbe sufficiente esibire la carta d'identità, senza compilare moduli o impazzire con la burocrazia italiana. Servono multe per i furbi e agevolazioni per le fasce esposte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative 2016, Bandelli (Uat): «Per gli over 65 autobus gratis per Barcola e Cattinara»

TriestePrima è in caricamento