menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministrative 2016, Dipiazza: «Il Comune come un palazzo di vetro»

Il candidato sindaco Roberto Dipiazza sulla futura e reale partecipazione dei cittadini nelle scelte dell'Amministrazione comunale: «Trasparenza, partecipazione e collaborazione»

«Trasparenza, partecipazione e collaborazione saranno questi gli assi portanti del rapporto che il Comune di Trieste avrà con i suoi cittadini. In fatto di trasparenza dei dati questa amministrazione è tra le più oscure di Italia. Come per il welfare vogliamo dei cittadini attivi ed è per questo che il Comune sarà come un palazzo di vetro». Lo dichiara il candidato sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza che ritiene fondamentale la partecipazione dei triestini nei processi decisionali.

«Vogliamo assecondare e accompagnare la costituzione di valide esperienze di cittadinanza attiva in grado di partecipare al governo della città. Siamo per una reale partecipazione e, come avviene già in altri Comuni, intendiamo destinare il 10% delle risorse relative ai progetti dei vari Assessorati (operativi), attraverso dei processi di partecipazione dove i cittadini potranno partecipare direttamente alle decisioni».

«Il Comune – continua Dipiazza – predisporrà dei Bilanci Partecipativi dove, assieme ai cittadini, potrà co-progettare parte delle politiche pubbliche». «Con la partecipazione attiva dei triestini alle scelte – conclude Dipiazza – lo stesso Comune sarà più moderno e potenzierà le proprie funzioni amministrative di servizio verso i propri cittadini. La vera politica dell’ascolto è quella che permette una reale partecipazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento