Martedì, 21 Settembre 2021
Elezioni comunali 2016

Carini: «Accordo Bandelli-Cosolini per lo sport». Un'Altra Trieste: «Rettifichi o quereliamo»

La denuncia del presunto accordo da parte di Fabio Carini, immediata risposta di Cervesi (Uatp)

«Succede, anzi è successo. Sul terreno di gioco del Costalunga sono scesi in campo, prodighi a concedere infinite quanto congiunte promesse, l’attuale sindaco del Pd, Cosolini, e il compagno (della candidata sindachessa Rosolen) Bandelli. Mano nella mano, hanno stretto l’alleanza elettorale che, in caso di tragica riconferma del sindaco peggiore della storia di Trieste, consegnerà un lavoro sotto forma di assessorato allo sport al Franco mercenario. Risultato, votare Rosolen equivale a votare Cosolini che avrà così il supporto (inconsapevole?) dell’estrema destra targata Forza Nuova e Italiani di Trieste». 

È quanto affermato da Fabio Carini, candidato sindaco della lista civica Startup Trieste che denuncia un accordo tra Roberto Cosolini e Franco Bandelli con quest'ultimo probabile nuovo assessore allo Sport nella prossima giunta di Cosolini in caso della sua rielezione.

«Anche – conclude Carini -  per non dovere accettare passivamente queste strane, assurde storie vere di ordinaria svendita partitica a Trieste mi sono candidato sindaco. Storie mirate a riportare in Comune le peggiori facce della politica locale e, soprattutto, a lasciare Trieste in mano al desertificatore Cosolini, colui che ha reso la nostra città una periferia friulana».

La risposta di Un'Altra Trieste Popolare però non si è fatta attendere. Francesco Cervesi, segretario politico del movimento che candida a sindaco Alessia Rosolen  ha comunicato di aver recapitato a Carini una diffida in cui chiede immediata rettifica a quanto affermato dal candidato di Startup Trieste. In caso di mancato assolvimenti di quanto richiesto, Un’Altra Trieste Popolare querelerà lo stesso Carini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carini: «Accordo Bandelli-Cosolini per lo sport». Un'Altra Trieste: «Rettifichi o quereliamo»

TriestePrima è in caricamento