rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2016

Primarie Pd, Faraguna: «Cosolini candidato sindaco più legittimato d'Italia»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Sono state primarie pesanti, tanto non necessarie, quanto utili.
Utili a rimettersi in moto, a scoprire che Roberto Cosolini esce dalle primarie come il candidato sindaco più legittimato d'Italia, forte di un autentico plebiscito nell'unica città dove i votanti sono aumentati rispetto a 5 anni fa. 
E scusate se è poco.
Francesco Russo dovrà farsi molte domande, al termine di una campagna che ha voluto cinicamente condurre contro quel partito dalla cui decisione di porlo come capolista 3 anni fa dipende la legittimazione del suo seggio al Senato, legittimazione che non mi pare sia riuscito a sostituire con quella degli elettori.
Trieste, prima ancora di una città, è un luogo dell'anima. Con i suoi malanni, gli affanni, le sue disgrazie. 
Le primarie non hanno risolto tutti i problemi, anzi, non ne hanno risolto nessuno, ma ci hanno detto che abbiamo tutta la forza per continuare sulla giusta rotta.
Taggo un po' di gente a caso: un'armata brancaleone efficientissima.
Prossima stazione: 5 giugno.
Todos juntos, vamooos ‪#‎avantitutta‬

Pieatro Faraguna

Ex consigliere comunale Pd

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, Faraguna: «Cosolini candidato sindaco più legittimato d'Italia»

TriestePrima è in caricamento