Elezioni comunali 2016

Esternazioni razziste, Tercovich (M5s): «Menis sapeva delle mie idee già prima delle candidature»

L'amareggiata replica dell'aspirante consigliere comunale per il M5s Fabio Tercovich, alle parole del candidato sindaco Paolo Menis che ha invitato la cittadinanza a non votarlo dopo le sue ultime esternazioni

Arriva nel tardo pomeriggio la replica del candidato consigliere comunale nelle liste del Movimento 5 Stelle Fabio Tercovich, in seguito a quanto affermato oggi da Paolo Menis: «Per quanto mi riguarda, Fabio Tercovich non fa più parte del gruppo di persone, candidati e attivisti del M5s», dopo le sue ultime esternazioni pubbliche.

«Sono amareggiato - dice Fabio Tercovich - della tardiva e violenta presa di posizione di Menis che era ben al corrente delle mie idee già da ben prima della stesura delle candidature, maturata solo dopo che esponenti della lista alternativa del M5S di Trieste hanno ripreso e commentato un post dalla mia pagina facebook».

Continuando ancora: «Le mie posizioni potranno non essere condivise ma, viceversa da come dichiara Menis con termini lesivi della mia onorabilità, non contengono riferimenti razzisti. Quanto da me espresso, in merito al problema del? immigrazione clandestina, esula dal contesto comunale e va ad affrontare delicate tematiche nazionali e globali e si pone in linea con le posizioni più volte espresse nel blog di Beppe Grillo».

«Per quanto concerne il programma per Trieste, da me condiviso in quanto frutto di un confronto interno - aggiunge Tercovich concludendonon ritengo di averlo violato in alcun modo, sebbene lo stesso risulti alquanto vago e preveda, effettivamente, un limite massimo delle persone accoglibili, senza, però, indicare questo limite e senza tenere conto delle altre realtà, ad esempio la Prefettura, che hanno voce in capitolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esternazioni razziste, Tercovich (M5s): «Menis sapeva delle mie idee già prima delle candidature»

TriestePrima è in caricamento