Elezioni comunali 2016

Sanità, Modica (Fdi): «Scellerata riforma targata Pd, a rimetterci operatori e pazienti»

A dichiararlo Modica Matteo candidato per Fratelli d' Italia, alle elezioni comunali di Trieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima
 

Il candidato sindaco Roberto Cosolini nella mattinata di mercoledì 18 maggio 2016 ha incontrato gli operatori e le operatrici del Burlo. E' davvero sorprendente come l' esponente del PD, che mai ha difeso Trieste dalla scellerata riforma sanitaria, che mai ha difeso il Burlo e che non ha fatto nulla contro i tagli voluti e decisi dal suo partito guidato in regione dalla Serracchiani, oggi si presenti quale paladino in difesa della sanità pubblica. A dichiararlo Modica Matteo candidato per Fratelli d' Italia, alle elezioni comunali di Trieste.

Dov'era il sindaco quando i comitati dei cittadini raccoglievano le firme preoccupati dall' esito della riforma sanitaria? Dov'era il sindaco quando gli operatori del 118 denunciavano la presenza di topi o quando è stato lanciato il grido d' aiuto dal Burlo, incalza Modica.

Alla fine, ciò che rimane da queste scellerate scelte politiche del PD sono il taglio dei posti letto, il ridimensionamento del Burlo, tagli dei primariati e di reparti, liste d' attesa infinite, un piano dell' emergenza che andrebbe completamente rivisto ed un Pronto Soccorso che sta letteralmente scoppiando, conclude Modica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Modica (Fdi): «Scellerata riforma targata Pd, a rimetterci operatori e pazienti»

TriestePrima è in caricamento