menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, la DIRETTA dello spoglio: Dipiazza 41%, Cosolini 28%, Menis 19%

A poche sezioni dalla conclusione dello spoglio è ormai chiaro che il ballottaggio vedrà sfidarsi Roberto Dipiazza (oltre il 40% dal primo momento) e Roberto Cosolini (sotto il 30%). Sotto il Movimento 5 Stelle al momento nessuno avrà consigliere

Iniziate alla 8 le operazioni di spoglio a Trieste che ieri ha visto ai seggi 99.047 votanti, pari al 53,45% degli aventi diritto. Fin da subito il dato più eclatante è stato quello di Roberto Dipiazza, costantemente sopra il 40% delle preferenze, contro un Roberto Cosolini sotto il 30% e un Paolo Menis costante intorno al 19%.

14.20 - Mnacano 10 seggi alla conclusione dello scrutinio. Roberto Dipiazza al 40,76%, Roberto Cosolini al 29,18%, Menis 19,24%.

13.40 - Spoglio verso la conclusione. 220 sezioni scrutinate su 238. Roberto Dipiazza al 40,67%, Roberto Cosolini al 29,22%, Menis 19,25%.

13.30 - Laura Marzi, candidata del centro sinistra, è il nuovo sindaco di Muggia. Ha battuto di circa due punti il candidato del centro-destra Stefano Norbedo.

12.18 - «Ha vinto la città, ha vinto Trieste. Gli elettori hanno dimostrato una grande maturità: in comune avremo una grande maggioranza, compatta. Ringrazio tutti gli elettori ed elettrici, questa città mi ha sorpreso ancora una volta; due settimane ancora e poi mettiamo insieme per superare questo momento difficile. Speriamo che i voti del Movimento 5 Stelle convergano su di noi, mi complimento con loro. La gente ha bisogno di cose serie, non chiacchiere e passerelle del governo. Un messaggio comunque per Serrachiani e Pd che perdono a Trieste e Pordenone. Vogliamo lavorare insieme, anche con l'opposizione per governare la città che sta perdendo costantemente giovani. Ora abbiamo un vantaggio consistente, ma non mi sento ancora sindaco».  A dichiararlo il candidato sindaco del centro-destra Roberto Dipiazza.

13393432_10209725849326851_1412758000_n-2

12.10 - 167 sezioni rilevate su 238. Roberto Dipiazza sempre in testa con il 40,64%, Roberto Cosolini con il 29,11% poi Paolo Menis con il 19,48%.

11.23 - Comunali a Muggia. Due terzi delle sezioni scrutinate; Laura Marzi sempre in testa con il 29,97% seguita dal candidato sindaco del centro destra Stefano Norbedo con il 28,95%.

11.22 - Metà sezioni scrutinate a Trieste (119 su 238): Roberto Dipiazza sempre in testa con il 40,89%, poi Roberto Cosolini con il 28,74% seguito da Paolo Menis con il 19,34%. Importante il dato delle liste, che vede una debacle del Partito Democratico (18,74%) tallonato dal Movimento 5 Stelle (17,59%); risultato che sorprende quello di Forza Italia a 14,89%. 

11.20 - «Difficile negare il risultato negativo, ci aspettavamo il dato importante del centrodestra, ma noi ci aspettavamo qualcosa di più, pure essendo sicuri di arrivare al ballottaggio. Ora inizia una sfida. È evidente che aver governato in anni difficili ha fatto perdere voti (questo successo anche in altre città da noi amministrate): sono certo che qualcosa non ha funzionato sul dialogo con gli elettori, oltre che la questione ferriera. Considero la vicenda Russo (primarie, ndr): ripeto siamo davanti una partita nuova e metterò in campo in questa nuova partita tutto me stesso come ho sempre fatto». A dichiararlo il candidato sindaco del centro-sinistra Roberto Cosolini.

13382112_10209725571159897_139913347_n-2

11.15 -  «Risultato sotto le attese, è un dato he penalizza un po' tutti quelli che hanno fatto parte dell'amministrazione Cosolini; il voto di protesta se c'è stato è andato verso il Movimento 5 Stelle e forse l'astensione ha favorito il candidato unico del centrodestra. Comunque anche a livello nazionale il trend è stato quello di opposizione alla politica Pd che governa il paese. Si rischia di non avere più nessuna delle forze minori, oltre che comunista; mi pare che il voto sia stato polarizzato». A dichiararlo il candidato sindaco di Sinistra Unita Iztok Furlanic

10.55 - Scrutinate 100 sezioni. Primo sempre Roberto Dipiazza con il 41,20%, poi Roberto Cosolini con il 28,60%. Segue il candidato del Movimento 5 Stelle con il 19,20%. Nessuno degli altri candidati sindaco al momento riuscirebbe ad entrare in Consiglio.

10.40 - Comunali a Muggia, ad 1/3 di seggi scrutinati (5 su 15) la candidata del centro-sinistra Laurza Marzi in testa con il 30,85% (643 voti), segue il candidato del centro-destra Stefano Norbedo con il 27,69% (577 seggi)

10.30 - «Ringrazio tutti gli attivisti per l'aiuto in questi mesi e tutti coloro che hanno dato il loro voto al Movimento Cinque Stelle». Puntavamo al ballottaggio, non ci siamo riusciti e riteniamo questo un risultato negativo». Lo ha rilevato ai microfoni di TeleQuattro Paolo Menis, candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle. «Analizzeremo cosa abbiamo sbagliato, ma proveremo a farlo nell'ottica di migliorarci in futuro. Non abbiamo mai dato indicazioni di voto, e non lo daremo neanche questa volta in occasione del ballottaggio».

10.25 - Per quanto concerne i voti di lista testa a testa tra il Partito Democratico (18.25%)  ed il Movimento 5 stelle (18,21%) dopo 21 seggi. Segue Forza Italia con il 15,42%, la Lista Civica Dipiazza con il 10,85%, poi la Lega Nord con l' 8,87%

10.05 - Superate le 50 sezioni con Roberto Dipiazza, candidato del centro-destra, sempre ampiamente sopra il 40% (41,27%), segue Roberto Cosolini con il 28,57% e Paolo Menis con il 18,94%. Seguono gli altri al di sotto della soglia del 3%.

9.40 - 40 sezioni scrutinate (su 238): Roberto Dipiazza continua ad essere primo con il 41,19% (5974 voti), poi Roberto Cosolini (28,72%), al terzo posto Paolo Menis con il 19%. Nessuno degli altri candidati al momento riesce a superare lo sbarramento del 3% necessario per entrare in Consiglio Comunale.

9.37 - Il candidato del Movimento 5 Stelle Paolo Menis ringrazia tutti (sostenitori e collaboratori) rassegnato a quello che sembra un terzo posto. 

menis 6 giu16-2

9.21 - Continua a dilagare Roberto Dipiazza; 21 le sezioni che hanno diramato i dati ufficiosi: il candidato del centro destra guida con il 41,78% delle preferenze, seguono Roberto Cosolini con 28,51%, Paolo Menis 18,42%, Alessia Rosolen 2,55%, Giorgio Marchesich 2,12%, Iztok Furlanic 1,73%, Nicola Sponza 1,36%, Fabio Carini 1,28%, Marino Sossi 0,93%, Maurizio Fogar 0,93%, Vito Potenza 0,41%. 

8.58 - Alle 8.58 sono tre le sezioni (su 238) che hanno già diramato i risultati delle elezioni che hanno visto ieri ai seggi 99.047 votanti, pari al 53,45% degli aventi diritto. Confermata ovviamente la gara a tre che vede in questo momento il candidato Roberto Dipiazza (Forza Italia, Lega Nord, Partito pensionati, Lista Dipiazza, Fratelli d'Italia e Lista Stop prima Trieste) in largo vantaggio sui due sfidanti (49%), il sindaco uscente Roberto Cosolini (sostenuto oltre che da Partito democratico, Verdi-Psi, Sinistra ecologia e libertà, Insieme per Trieste, Trieste città solidale e Slovenska skupnost) al 21% e Paolo Menis (Movimento 5 Stelle) al 18%. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento