Elezioni comunali 2016

Tuiach: «Gli insulti non mi fermano: scelta tra Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia»

Il pugile triestino salito agli onori delle cronache come "paladino della sicurezza" aveva annunciato il suo ingresso in politica: la prossima settimana renderà noto il partito prescelto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Come saprete sono un pugile professionista che con la boxe si è tolto qualche soddisfazione. L’estate passata in attesa del mio terzo figlio preoccupato per i continui episodi di violenza e bullismo mi sono fatto conoscere ricordando ai miei concittadini che la nostra bella Trieste non è certo più quell’isola felice di 10 anni fa! Non l’avessi mai fatto, non avevo idea che fosse una cosa così cattiva. Su facebook ho dovuto subire continue critiche da chi crede che la sensazione di insicurezza che viviamo sia frutto di fantasia, una decine di lettere di insulti e minacce attaccati al portone di casa e più volte mi è stato chiuso il mio profilo per farmi stare zitto per foto e commenti di diversi anni fa cercati con minuziosa attenzione.

Il 20 settembre ho visto mia moglie piangere al Burlo per i numerosi insulti scritti sotto il vostro articolo per la nascita del mio terzogenito e ho giurato a me stesso che avrei difeso la democrazia. Pensare che anche quella bella foto scattata in sala parto e vista da migliaia di triestini di mia moglie con il piccolo in braccio è stata segnalata.

Darò il mio piccolo contributo da sportivo per aiutare il centrodestra a governare la città e la prossima settimana vorrei rendere pubblico in quale partito sarò candidato tra Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia che saranno uniti nell’appoggiare Dipiazza che mi conosce da quando ero un giovanissimo campione tra i Juniores.

In ogni caso la mia carriera sportiva non è di certo finita perché mi sento bene e continuo ad allenarmi e anche se fino a giugno sarò troppo distratto per combattere ho intenzione nel 2016 di ritornare campione d’Italia dei pesi massimi perché amo questo sport e voglio dare ancora tante soddisfazioni ai miei tifosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuiach: «Gli insulti non mi fermano: scelta tra Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia»

TriestePrima è in caricamento