Elezioni comunali 2016 Via Bartolomeo D'Alviano

Manifesti strappati al Psi in via d'Alviano: «Grave atto intimidatorio, non ci fermeranno»

Lo dichiara in una nota Gianfranco Orel, segretario del Partito Socialista Itliano - Federazione di Trieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Apprendiamo con sgomento un grave atto di vandalismo verificatosi in Via d'Alviano, dove sono stati strappati e gettati a terra dei manifesti elettorali della nostra lista Verdi-PSI.

Questo fatto è tanto più grave in quanto non solo denota disprezzo per le regole più basilari ma per tutto il legittimo corso democratico. Gianfranco Orel-5

D’altra parte, non possiamo che compiacerci d’essere considerati una lista scomoda da oggetto di becero vandalismo. Tali azioni danno solo atto di una manifesta incapacità di sostenere un confronto argomentato e di proporre una qualsiasi visione politica strutturata.

Sulla base di queste considerazioni, come socialisti, invitiamo i cittadini a ponderare bene la loro scelta del 5 giugno: questi, sono gesti che parlano molto più dei programmi.

Gianfranco Orel

Partito Socialista Itliano - Federazione di Trieste

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti strappati al Psi in via d'Alviano: «Grave atto intimidatorio, non ci fermeranno»

TriestePrima è in caricamento