Elezioni comunali 2016

Zona Franca Territoriale, Uniti per Trieste: «Occasione di rinascita per la città»

Lettera aperta ai triestini Mi candido come sindaco perché penso di poter dare un'occasione di rinascita a Trieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Cara concittadina, caro concittadino,

So che condividi l'amore e il rispetto che ho per Trieste, la nostra città. Trieste, casa mia, casa nostra!

Probabilmente come me, ti addolora vedere i nostri concittadini in crisi, vedere quei luoghi della nostra infanzia e giovinezza chiusi, i luoghi dove siamo cresciuti, i negozi che noi e le nostre famiglie frequentavamo. Qualche attività resiste, qualcuno lotta per lasciare un incerto futuro ai figli, ma molti si trovano in difficoltà, molti devono mantenere figli che non trovano un'occupazione e molti quei figli li vedono ben presto partire per cercar fortuna altrove, lontano da Trieste.

Mi candido come sindaco perché penso di poter dare un'occasione di rinascita a Trieste. Questa occasione inizierà con l'istituzione della Zona Franca Territoriale che spetta a Trieste di diritto. Questo sarà solo il primo passo per ricostruire l'economia e il benessere della città, potendo gestire la nostra crescita economica in maniera autonoma, senza le pressioni dei partiti nazionali e di quella politica che serve i padroni e non i cittadini. Scenderanno i prezzi delle merci, aumenterà il potere d'acquisto e la nostra città tornerà meta di investimenti, che daranno ai nostri figli la possibilità di non dover lasciare la Trieste.

Questa è l'unica occasione per prenderci ciò che ci spetta.

Per tutto questo chiedo la vostra fiducia e il vostro voto Domenica 5 Giugno.

Solo restando Uniti per Trieste riusciremo a dare nuove opportunità a noi e alle nuove generazioni.

Un caloroso saluto,

Avv. Nicola Sponza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Franca Territoriale, Uniti per Trieste: «Occasione di rinascita per la città»

TriestePrima è in caricamento