Martedì, 28 Settembre 2021
Elezioni

Primarie Pd, Grim: «Nessuna contrarietà, momento di serio confronto all'interno del partito»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

«Il Partito democratico ha affrontato un percorso di condivisione che ha offerto tempi e spazi per spunti, proposte e critiche. Non ci sono state decisioni prese nelle segrete stanze, ma la conferma da parte dell'assemblea provinciale di Trieste di dare fiducia al sindaco uscente. Ciò nonostante è stato messo in discussione tutto il lavoro fatto. A questo punto è naturale che le risposte del sindaco e del partito siano state di responsabilità. Non c’è opposizione alle primarie, ma siano un confronto di idee, schietto se occorre ma sincero e sereno, che rafforzi l'unità del centrosinistra».

Lo dichiara la segretaria del Pd Fvg, Antonella Grim commentando la situazione del centrosinistra a Trieste.

In merito a ogni riferimento a contrapposizioni territoriali che influenzerebbero l’indirizzo della guida politico-amministrativa regionale, Grim evidenzia che «già da tempo lavoriamo per lasciare da parte antiquati campanilismi e contrapposizioni di maniera, come quelle fra triestini e friulani: solo una visione unitaria e un impegno comune può far crescere una regione che non può pesare in virtù delle sue dimensioni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, Grim: «Nessuna contrarietà, momento di serio confronto all'interno del partito»

TriestePrima è in caricamento