Politica

Emergenza immigrazione, Vania (Italiani di Trieste): «Richiedenti asilo al Silos tutti identificati?»

Interrogazione al Presidente della Consigliere IV Circoscrizione da parte del consigliere Ignazio Vania (Italiani per Trieste) sulla la situazione dei richiedenti asilo e la grave situazione logistica e sanitaria in cui sono sistemati

Si seguito un interrogazione al Presidente della Consigliere IV Circoscrizione da parte del consigliere Ignazio Vania (Italiani di Trieste) sulla la situazione dei richiedenti asilo e la grave situazione logistica e sanitaria in cui sono sistemati.

Preso atto,

Da segnalazioni, da parte di alcuni Cittadini e dalla stampa cittadina, in riferimento alla situazioni di 180 richiedenti asilo situati in un immobile denominato Silos, tale immobile versa in situazioni igieniche e sanitarie non rispondenti neanche ai requisiti minimi per l'abitabilità.

Considerato che,

Tali richiedenti asilo, sono stati regolarmente riconosciuti e sono in possesso di documenti, non si capisce se di riconoscimento dello stato di richiedente asilo o di documento di espulsione.

Considerato in oltre che,

La situazione si protrae da almeno un mese e sembra non ancor aver fine.

Si chiede

 al Presidente, di interrogare il Sig. Sindaco e riportiare al consiglio, riguardo la posizione sia economica che logistica delle persone ancora sistemate in quel sito. I contributi relativi ai servizi per i mesi trascorsi in quelle condizioni chi li ha riscossi e quali servizi sono stati dati? Nel caso non abbiano avuto il permesso per mancati requisiti e devono essere rimpatriati, perché si stanno cercando alternative per la sistemazione e non il previsto rimpatrio immediato con le relative azioni intraprese nei confronti di chi ha riscosso impropriamente dei tributi?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza immigrazione, Vania (Italiani di Trieste): «Richiedenti asilo al Silos tutti identificati?»

TriestePrima è in caricamento