menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enti locali, Serracchiani: «Ridisegno delle Regioni non è in agenda del Governo»

La presidente della Regione sottolinea la complessità del tema: «Non si tratta solo di ridisegnare i confini delle Regioni ma occuparsi anche di competenze, funzioni, e risorse economiche e umane»

«Il ridisegno delle Regioni, così come il superamento della specialità, non è nell'agenda del Governo». Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, commentando l'ordine del giorno del senatore Raffaele Ranucci, con il quale si impegna l'Esecutivo a presentare una riforma che preveda la riduzione delle Regioni entro il 2016.

«Un tema così complesso, che peraltro richiede almeno quattro passaggi tra Camera e Senato trattandosi di una legge costituzionale - ha aggiunto la presidente - ha bisogno di un piano molto più ampio perché non si tratta solo di ridisegnare i confini delle Regioni ma anche competenze, funzioni, servizi, risorse economiche e umane». «Non credo quindi - ha concluso Serracchiani - che possa essere il contenuto di un ordine del giorno. Il dibattito è aperto da tempo ma io mi attengo ai fatti: abbiamo avuto ospite in regione qualche giorno fa il ministro delle Riforme che ha assicurato come il tema non sia in calendario».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento