Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Sostegno al reddito, Ciriani (Fdl/AN): «Il ddl favorisce gli stranieri»

«Il rischio che corriamo è che si eroghino da qui in avanti maggiori contributi agli stranieri perché risulteranno non possedere una casa, il che equivale a favorire il 9% di popolazione, che beneficerà del 53% delle risorse»

«Mescolare e confondere la lotta alla povertà con la lotta alla disoccupazione lo trovo inappropriato, per non parlare del rischio concreto che, con questo sistema perverso, si finirà per regalare molti più sostegni al reddito alle famiglie straniere».

Ad affermarlo è il consigliere regionale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Luca Ciriani, spiegando le motivazioni del voto contrario espresso in Consiglio regionale in merito all'approvazione del ddl coordinamento misure di sostegno al reddito.

«Quello è stato votato - prosegue l'esponente di FdI/AN - è un sistema a mio modo di vedere perverso, che mescola la lotta alla povertà con la lotta alla disoccupazione. Ancora più grave il fatto che si vadano a svuotare di competenze sul merito i Servizi sociali dei Comuni e, ovviamente, i sindaci a cui è stata tolta la capacità di scelta tra meritevoli e non. Il rischio che corriamo è che si eroghino da qui in avanti maggiori contributi agli stranieri perché risulteranno non possedere una casa, il che equivale a favorire il 9% di popolazione, che beneficerà del 53% delle risorse».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegno al reddito, Ciriani (Fdl/AN): «Il ddl favorisce gli stranieri»

TriestePrima è in caricamento