Ferriera, Boem (Pd): «Su salute e ambiente concreti passi avanti rispetto al passato»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

 «Per la prima volta nella storia la Ferriera di Servola apre le porte e permette sopralluoghi e verifiche da parte di membri del Consiglio regionale, oltre che di altre assemblee elettive e di comitati: è una svolta fondamentale che cambia i rapporti con la città di uno stabilimento industriale storicamente complesso. L’amministrazione regionale ha spinto la nuova proprietà verso questa trasparenza, perché vuole che siano mantenuti gli impegni presi a salvaguardia della salute di cittadini e lavoratori».

A dirlo è il presidente della IV Commissione Ambiente, Vittorino Boem (Pd), a margine del sopralluogo effettuato questa mattina dai consiglieri regionali della IV commissione allo stabilimento della Ferriera di Servola allo scopo di verificare i risultati conseguiti per il risanamento ambientale e degli impianti esistenti, nonché per la realizzazione del nuovo impianto di laminazione a freddo , secondo quanto previsto dal piano industriale della società e dall’Accordo di programma.

Torna su
TriestePrima è in caricamento