Politica

Ferriera, FareAmbiente: «Tempistiche insostenibili: necessaria pressione costante della Regione»

«Finalmente si vedono delle timide reazioni da parte delle istituzioni, ma le risposte della proprietà sono allarmanti»

«Invece di diminuire la preoccupazione cresce e resta molto alta l’attenzione sulla situazione della Ferriera di Servola – così si esprime Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente – i residenti e i lavoratori vivono in una continua incertezza».

«Finalmente si vedono delle timide reazioni da parte delle istituzioni, ma le risposte della proprietà sono allarmanti, come per esempio la realizzazione della copertura dei parchi minerali con tempistiche insostenibili – sottolinea Cecco – chiediamo una pressione costante da parte degli enti locali, regione in primis, per fare chiarezza e per definire un percorso chiaro ed in tempi accettabili. Tutto ciò fermo restando che non crediamo in soluzioni miracolose, sicuramente tecnicamente fattibili ma economicamente non percorribili, convinti che l’unico percorso attuabile sia la dismissione dell’area a caldo, puntare sul laminatoio e su attività alternative già in parte individuate».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, FareAmbiente: «Tempistiche insostenibili: necessaria pressione costante della Regione»

TriestePrima è in caricamento