Ferriera, M5S: "Diffida al sindaco su inquinamento acustico"

Bertoni: "Se entro 30 giorni non interverrà direttamente come responsabile alla salute pubblica potrà essere denunciato penalmente"

Una raccolta firme per presentare una diffida al sindaco affinché intervenga direttamente sull'inquinamento acustico della Ferriera di Servola. Un provvedimento presentato oggi in Comune dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Cristina Bertoni, Paolo Menis e Gianrossano Giannini. Presenti anche il portavoce regionale Andrea Ussai e l'avvocato Fulvio Vida. Una situazione che da anni esaspera gli abitanti di Servola e Valmaura, un disturbo in grado di creare disagi psicologici da stress e problemi cardiovascolari, come dichiarato anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Le mozioni urgenti

Già lo scorso 9 ottobre la consigliera Bertoni aveva effettuato con la commissione trasparenza un sopralluogo alla stazione fonometrica dell'Arpa, da cui era emerso che “le emissioni acustiche certificate da Arpa si attestano molto al di sopra dei limiti di legge nonostante gli interventi di mitigazione acustica nella prima metà di quest'anno”. Così ha dichiarato la portavoce comunale pentastellata, precisando che “la legge permette al Sindaco di intervenire direttamente per sospendere l'attività in caso di sforamento dei limiti, e per questo il Movimento 5 Stelle ha presentato 3 mozioni urgenti, tutte bocciate dalla maggioranza come non urgenti”.

La diffida

“Abbiamo compreso – ha continuato Bertoni - che questa amministrazione non vuole intervenire, abbiamo quindi informato i cittadini, i quali poi hanno fatto partire l'iniziativa, promossa e sostenuta da noi del M5S. Finora sono state raccolte 80 firme in 4 ore, ma ne basta una per far partire la diffida, che impegna il sindaco a intervenire in quanto responsabile della salute pubblica entro 30 giorni, al termine dei quali sarà possibile effettuare una denuncia di reato penale in mancanza di un intervento vero”.

Ferriera, sarà la Regione a rilasciare il Via per la copertura dei parchi

In Regione

Così ha invece dichiarato Andrea Ussai: “Ricordo gli impegni presi da Fedriga e Roberti in campagna elettorale, che promettevano una revisione e addirittura l'annullamento dell'Aia. Questo impegno, fuori dalla campagna non c'è stato. Durante l’audizione del presidente Fedriga in commissione ambiente abbiamo sollecitato la Giunta a intervenire alla luce delle inadempienze della proprietà, ma nulla ci è stato detto sulla promesse revisioni dell’Autorizzazione Integrata Ambientale e dell’Accordo di Programma e nemmeno sulle trattative per l’acquisizione della Piattaforma logistica e della Ferriera che dovrebbe finalmente portare a un futuro diverso per quell'area, con lo sviluppo della logistica. L’abbottonatissimo Presidente si era limitato a leggere un foglietto preparato dagli uffici aggiornando i consiglieri sul non rispetto di alcuni punti dell’accordo di programma e sullo stato di avanzamento dei lavori di risanamento ambientale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alla luce dei superamenti dei limiti di legge - continua Ussai -, registrati dopo gli interventi già eseguiti, non è più tollerabile l’immobilismo della politica davanti ai poteri economici. Se non sarà il sindaco ad intervenire per tutelare la salute dei cittadini saremo costretti a chiedere un intervento della Regione per la sospensione delle attività che causano tali sforamenti. Non possiamo aspettare l’arrivo degli investitori (con tutta probabilità cinesi) per tutelare la salute dei cittadini e garantire un futuro ai posti di lavoro".

Scoccimarro sulla Ferriera: "Non c'è solo la Cina"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

  • Un contagio a Trieste, sei in Fvg di cui cinque d'importazione

  • L'inferno di Beirut, parlano i libanesi di Trieste: "Una tragedia, il primo pensiero per parenti e amici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento