rotate-mobile
Venerdì, 24 Giugno 2022
Festa della liberazione / Chiarbola - Servola - Valmaura / Via Giovanni Palatucci, 5

Festa della Liberazione, Fedriga: “Troppo estremismo divisivo di sinistra”

Il presidente si scaglia contro alcune organizzazioni di sinistra che hanno manifestato al di fuori della Risiera di San Sabba durante la cerimonia del 25 aprile: "Fanno un torto a chi ha resistito e ci ha consegnato un paese democratico"

“Dobbiamo affermare con ancora più forza i valori del 25 aprile senza ideologie che dividano l’unità del paese in questo momento, purtroppo vedo ancora, malgrado siano passati anni, troppa ideologia, troppo estremismo di sinistra che vuole dividere questa giornata, facendo un torto a chi ha resistito e ci ha consegnato un paese democratico”. Lo ha dichiarato il presidente del Fvg Massimiliano Fedriga a margine della cerimonia per la Festa della Liberazione nella Risiera di San Sabba.

“C’è sempre una grande contrapposizione – ha detto Fedriga -, anche dalle manifestazioni al di fuori della Risiera, che è inaccettabile il 25 aprile, che dev’essere espressione di un valore di tutti mentre qualcuno vuole riappropriarsene utilizzando l’intolleranza verso chi non è della sua lotta politica, negando i valori del 25 aprile stesso, che non può essere ridotto a una lotta fra bandiere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione, Fedriga: “Troppo estremismo divisivo di sinistra”

TriestePrima è in caricamento