menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa dell'Unità del Pd: «Centro-Destra non cancelli identità di Trieste»

Chiusura ieri sera al Caffè Rossetti della festa de l'Unità del Pd con un'analisi critica sull'operato della Giunta Dipiazza nei primi cento giorni dalle elezioni

«Non toglieteci una città allegra e aperta, finalmente di nuovo a misura di giovani. Tra discriminazioni sui diritti civili, guerra agli artisti di strada e provvedimenti anti-movida, la Giunta Dipiazza sta facendo scivolare Trieste indietro e cancellando l’identità della città, e il Pd deve lottare per difenderla». Quanto ribadito ieri a Trieste, a conclusione della seconda e ultima giornata della Festa de l’Unità del Partito democratico, al Caffè Rossetti.

L’evento, moderato dall’attrice Nikla Petruška Panizon, ha toccato numerosi temi, tra i quali territorio, turismo e tutela ambientale, diritti civili, integrazione, conciliazione vita e lavoro, movida e divertimento, giovani, partendo dalle storie e dalle testimonianze dei cittadini.
 
La serata è stata introdotta da Adele Pino, segretaria provinciale del Pd, e Matej Iscra, segretario del circolo II circoscrizione Altipiano Est. Sono poi intervenuti, tra gli altri, i consiglieri comunali Giovanni Barbo e Laura Famulari, Michele Albiani (responsabile nazionale Giovani democratici per i diritti) e Giulia Larato (segretaria Giovani democratici Trieste).
 
Michele Albiani ha fatto il punto sulle unioni civili a livello nazionale, soffermandosi su quanto avvenuto a Trieste. «È positivo – ha aggiunto - che il Pd si sia schierato su una posizione di civiltà ed è fondamentale che il partito continui a fare pressing in Consiglio comunale per difendere i diritti delle persone». Giulia Larato ha affermato che «il centrodestra vuole cambiare l’identità di Trieste, che è una città multiculturale, aperta e allegra. La Giunta faccia piuttosto qualcosa di concreto a favore dei giovani e ragioni su nuovi spazi, ad esempio palazzi in disuso da dare ai ragazzi come spazi ricreativi».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento