menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Italia giovani Fvg, Fantin: «Ripartire dal "No" al referendum e riconquistare la Regione nel 2018»

Il coordinatore regionale di Forza Italia Giovani Fvg, Nicolò Fantin, all'incontro con Silvio Berlusconi

Il coordinatore regionale di Forza Italia Giovani Fvg, Nicolò Fantin, all'incontro a Villa Gernetto con il presidente Silvio Berlusconi: «Forza Italia Giovani Fvg riparte dal "No" al referendum. Venerdì scorso ho avuto l'onore di partecipare alla giornata a Villa Gernetto dal Presidente Berlusconi. L’ex presidente del Consiglio ha spronato i giovani azzurri ad organizzarsi in maniera “scientifica” per conquistare i Comuni, le Regioni e il Governo. Toccherà ai ragazzi rimboccarsi le maniche per riportare FI ai fasti degli anni Novanta. Berlusconi ha tenuto una lezione su come comunicare attraverso la televisione e su quali temi battere soffermandosi in particolare sul "No" al Referendum».

«Ho avuto la possibilità di confrontarmi nuovamente con lui il quale, devo dire, lo ho trovato in straordinaria forma. Il Presidente ci ha ringraziato per il lavoro che come Forza Italia Giovani svolgiamo sul territorio e ci ha assicurato che è sua intenzione rinnovare il partito e rilanciare Forza Italia. - dice Fantin per poi continuare - Nei prossimi giorni saremo impegnati maggiormente sui territori per spiegare ai cittadini l'importanza di andare a votare e di votare No, soprattutto in una regione come la nostra dove il PD ha fallito completamente sia a livello regionale che locale come dimostrano le ultime amministrative. Ora sta al centrodestra ascoltare i territori, rinnovarsi e presentarsi unito e compatto senza commettere gli errori del passato, per riconquistare la regione nel 2018».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento