Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Lavoro, Codega (Pd): «Occupazione in aumento grazie alle politiche del Pd»

«In crescita anche i dati Istat per il Friuli Venezia Giulia»

«Gli ultimi dati Istat sull’occupazione documentano che in questi ultimi anni il governo del Partito Democratico, sia a livello nazionale che regionale, ha svolto un’azione incisiva sulle politiche del lavoro. Dal 22 febbraio 2014, data di insediamento del Governo Renzi, al quarto trimestre 2016, periodo in cui è caduto il suo Governo, il numero assoluto degli occupati è passato dai 22 milioni e 26 mila ai 22 milioni e 811 mila. I 600.000 posti di lavoro in più che Renzi rivendica, ci sono tutti. Anche di più. Se invece vogliamo mettere a raffronto i dati medi dell’intera annata 2014 rispetto ai dati medi della intera annata 2016, si passa da 22 milioni e 279 mila occupati ai 22 milioni e 758 mila occupati del 2016. Un consolidato di circa 500.000 occupati in più».
Questo è quanto afferma il consigliere regionale del Partito Democratico Franco Codega in merito ai dati dell'occupazione.

«Anche i dati regionali - contunua Codega - sono in crescita: dal febbraio 2014 al quarto trimestre 2016, sempre dati Istat, gli occupati in regione passano, in numero assoluto, dai 494.830 ai 501.300. Che dire? Certo non sono dati sufficienti a farci uscire dalla crisi e dai feroci problemi sociali che si porta dietro, ma Rilancimpresa, Pipol e le altre Politiche attive del lavoro hanno prodotto evidentemente buoni effetti. Ma è soprattutto inaccettabile che la predica e l’accusa di “fallimento” ci venga proprio da coloro, vedi Lega e Centrodestra, che quando erano al governo della nostra regione hanno fatto scendere l’occupazione, sempre Istat alla mano, dai 518.000 occupati del 2008 ai 490.350 del secondo trimestre del 2013».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, Codega (Pd): «Occupazione in aumento grazie alle politiche del Pd»

TriestePrima è in caricamento