Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

Freddo negli appartamenti Ater, Carini: «Mia madre 85enne costretta a vivere con 14 gradi»

La denuncia arriva da Fabio Carini, responsabile dell'associazione Startup Trieste

«La vergogna dell'Ater di Trieste che sta assiderando i nostri anziani nelle loro case. Mia madre di 85 anni (ma anche i suoi vicini, la maggior parte in età avanzata) in via dell'Eremo alta ha 14 gradi nel suo appartamento con una stufetta elettrica accesa eppure l'Ater non provvede, lasciando i termosifoni spenti. Ringraziamo il direttore pordenonese e politicizzato, protagonista di questa indecenza. Domani scatta la denuncia».

La denuncia arriva da Fabio Carini, responsabile dell'associazione Startup Trieste, che denuncia quanto sta succedendo alla propria mamma ottantacinquenne, costretta a vivere in un appartamento Ater con soli 14 grandi, senza al possibilità di usufruire del riscaldamento centralizzato.

Nel pomeriggio era arrivata anche la presa di posizione del sindaco Roberto Dipiazza che in un video pubblicato sui social aveva dichiarato: «In considerazione del freddo che è arrivato, invito gli amministratori a procedere sin da ora con l'accensione del riscaldamento nei condomini di Trieste».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo negli appartamenti Ater, Carini: «Mia madre 85enne costretta a vivere con 14 gradi»

TriestePrima è in caricamento