Politica

Fvg Pride, Panariti: «Patrocinio Regione per la lotta alle discriminazioni»

L'assessore regionale risponde all'interrogazione della consiglera Zilli (Ln) sugli eventuali finanziamenti della Regione all'evento e ai progetti sul bullismo omofobico

Foto di repertorio

L'assessore regionale al lavoro, istruzione e pari opportunità Loredana Panariti ha risposto oggi in Consiglio regionale ad un'interrogazione della consigliera Barbara Zilli sulla manifestazione "Fvg Pride" che si terrà a Udine il prossimo 10 giugno: «L'Università, nella fattispecie quella di Udine, opera in autonomia nella concessione dei patrocini alle manifestazioni, ma va premesso che la lotta alle discriminazioni è sempre stata un obiettivo morale e statutario del sistema accademico internazionale. Per quel che riguarda la Regione il patrocinio è stato concesso coerentemente all'impegno prioritario di questa Amministrazione su questi temi, che peraltro ha portato all'istituzione del Garante regionale dei diritti delle persone, a cui sono state attribuite importanti funzioni di garanzia nell'ambito delle discriminazioni».

Panariti ha precisato che «non ci sono finanziamenti da parte della Regione a sostegno dell'evento e che pertanto diventa non rilevante la conoscenza o meno di altri finanziamenti pubblici». Nella stessa interrogazione è stato posto un quesito specifico sulle risorse destinate complessivamente dalla Regione ai progetti contro il bullismo omofobico organizzati nelle scuole nel corso della corrente annualità.

«Nell'ambito dei finanziamenti concessi per l'ampliamento dell'offerta formativa delle scuole per l'anno 2016/2017, attraverso il "Bando progetti speciali" - ha risposto l'assessore -, è stato finanziato un progetto presentato da Arcigay avente ad oggetto "A scuola per conoscersi. Interventi didattico-educativi e di formazione/aggiornamento per la prevenzione e il contrasto dell'omofobia e del bullismo omofobico a scuola"».

«Il progetto - ha spiegato l'assessore - si è classificato al 63esimo posto della graduatoria effettuata in base ai criteri stabiliti dal relativo bando e dal regolamento di riferimento. Complessivamente sono stati finanziati 68 progetti su 134 presentati e 7 sono stati esclusi. Il singolo contributo concesso al progetto presentato dall'Arcigay e a tutti gli altri progetti collocatisi in posto utile in graduatoria è di 15mila euro». Al termine dell'intervento, l'assessore Panariti ha consegnato alla consigliera Zilli il testo del manifesto politico del Fvg Pride al fine di poter "adeguatamente informarsi" sulla manifestazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg Pride, Panariti: «Patrocinio Regione per la lotta alle discriminazioni»

TriestePrima è in caricamento