rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Gasparri su Contestazioni di Roma: "Polizia Impreparata" la Replica del Sindacato di Polizia Coisp

Riceviamo da Maurizio Iannarelli segretario regionale del Coordinamento per l'indipendenza delle forze di polizia e publbichiamo:Berlusconi contestato, Gasparri: “Polizia impreparata”. Il Coisp: “Nessuno ci ha fatto un corso di raccolta al volo di...

Riceviamo da Maurizio Iannarelli segretario regionale del Coordinamento per l'indipendenza delle forze di polizia e publbichiamo:
Berlusconi contestato, Gasparri: "Polizia impreparata". Il Coisp: "Nessuno ci ha fatto un corso di raccolta al volo di monetine, altrimenti le avremmo prese,? sarebbe stato ben più di quanto ci ha riservato in questi anni il Governo!"
"Certo che sentirsi dare degli impreparati da qualcuno che incarna alla perfezione l'incapacità, l'inefficienza, l'approssimazione e la pura spettacolarizzazione della politica dimostrata dal Governo uscente, come certamente è a pienissimo titolo Maurizio Gasparri, ha del comico davvero!
La Polizia è stata impreparata a gestire la protesta contro il Premier uscente?
Beh, siamo spiacenti, ma nessuno ci ha mai fatto un corso di raccolta al volo di monetine lanciate da gente esasperata? altrimenti le avremmo prese eccome? sarebbe stato ben più di quanto ci è stato riservato in questi anni dal
Governo che peggio ci ha trattato nella storia del Paese".


Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia replica duramente alle parole del capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri che, ha commentato le manifestazioni di "approvazione" ed addirittura di festa che hanno accompagnato la caduta del Governo Berlusconi e le dimissioni dell'ormai ex Presidente del Consiglio, aspramente contestato ed accolto in strada con insulti e lanci di monetine, prendendosela con le Forze dell'Ordine.
"Le manifestazioni di odio, che nelle ultime ore a Roma hanno trovato assolutamente impreparati i responsabili operativi dell'ordine pubblico, la dicono lunga sulle conseguenze delle campagne denigratorie alimentate da anni dalle sinistre politiche, televisive e giornalistiche" ha detto Gasparri.
"Anzitutto siamo sempre più sconcertati dall'assoluta mancanza di pudore di Gasparri - aggiunge Maccari - che invece di prendere atto di un fallimento senza precedenti, come è stata la gestione della Cosa pubblica di questi anni da parte del Governo che degnamente rappresenta, ancora cerca scuse ridicole e patetiche per cambiare discorso e puntare il dito contro gli altri.
Eppure lui dovrebbe sapere molto bene che, assieme all'ex Ministro alla Difesa Ignazio La Russa è certamente in cima alla lista di coloro i quali hanno indegnamente e clamorosamente pugnalato alle spalle gli Operatori del Comparto Sicurezza. Cosa si aspettava, dopo che questo Governo ha messo letteralmente in ginocchio tutte le categorie più deboli di cittadini - compresi migliaia di Appartenenti alle Forze dell'Ordine e le loro famiglie -? lanci di petali di rose?".
"Secondariamente - prosegue il Segretario del Coisp -, le Forze dell'Ordine sono state, come sempre, presenti e perfettamente all'altezza dei loro compiti nei quali non rientra, Gasparri se lo metta bene in testa - anche se crede veramente di essere uno dei marescialli speciali di un magnifico dittatore -, quello di tappare la bocca alla gente che urla la sua indignazione, né di coprire come una rassicurante coperta l'ex Premier, o chiunque altro dalla vergogna di aver tradito clamorosamente il proprio
compito.
Se per Gasparri la Polizia è impreparata - conclude Maccari - allora si dovrebbe pentire amaramente che il Governo a cui è appartenuto non abbia destinato neppure il minimo indispensabile al suo migliore funzionamento e dovrebbe ricordarsi che ci hanno tolto persino i proiettili per le esercitazioni, la benzina per le auto, le divise, le mense, i servizi di pulizia e chi più ne ha più ne metta.
E comunque nessuno, di sicuro, ci ha fornito retini per la raccolta al volo delle monetine!
Quindi si faccia passare la cocente delusione che lo sta attanagliando prendendosela con qualcunaltro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gasparri su Contestazioni di Roma: "Polizia Impreparata" la Replica del Sindacato di Polizia Coisp

TriestePrima è in caricamento