Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica Via Vincenzo Bellini

«Fiere eccessive e gazebo antiestetici». Giorgi replica a Repini (Pd): «Iniziative volute dai commercianti»

La consigliera Partito Democratico-Demokratska Stranka - Cosolini Sindaco: «Pare che l'assessore al commercio interpreti in modo "originale" la promozione del commercio triestino…». Lorenzo Giorgi: «C'è stato il sostegno dei commercianti che addirittura erano presenti alla conferenza stampa»

foto pubblicata dalla consigliera Valentina Repini

valentina repini piccola-2«A proposito di atmosfera natalizia molti sono contenti delle file di alberi in piazza, altri preferivano i giochi di luce... Ma probabilmente nessuno, salvo evidentemente l'assessore Giorgi, rimpiangeva l'invasione dei gazebo di plastica cui con la precedente amministrazione avevamo posto forti limiti sia per ragioni estetiche sia soprattutto per evitare l'eccessivo proliferare di fiere che facevano concorrenza ai nostri negozianti. Dopo San Nicolò quindi rimaneva solo il mercatino natalizio delle casette in legno. Quest'anno invece i gazebo di plastica hanno occupato fino a ieri buona parte del Viale e un lato del canale, con vendita di merce certo non imperdibile e somministrazioni di birre, salsicce e panini per la gioia degli esercenti in quelle vie che pagano tasse ed occupazione di suolo pubblico. Pare proprio che l'assessore al commercio, Lorenzo Giorgi interpreti in questo modo "originale" la promozione del commercio triestino…».

Molto critica su Facebook Valentina Repini, consigliera comunale del Partito Democratico-Demokratska Stranka - Cosolini Sindaco, nei confronti dell'assessore al Commercio Lorenzo Giorgi che commenta l'attacco «sinteticamente e seriamente, la manifestazione Natale in Viale nasce su richiesta dei commercianti di viale XX settembre che dopo San Nicolò, con lo spostamento totale dei flussi verso il Mercatino Comunale di Piazza Sant'Antonio e limitrofe, hanno registrato negli anni un forte calo degli affari dopo l'otto dicembre... Da qui è nata questa sperimentazione che, nonostante qualche intoppo, è stata positiva e potrebbe ripetersi il prossimo anno con le migliorie del posizionamento di casette in legno e maggior controllo della qualità degli espositori... Sempre, evidentemente, su istanza dei commercianti stanziali...».

Lorenzo Giorgi-2«In via Bellini, dove francamente non c'è commistione con dehors o altre attività commerciali - continua Giorgi -, è un inziativa di una associazione che ha portato interessantissimi scambi culturali/commerciali con la propria iniziativa, fortemente legata alla presenza della pista di ghiaccio in loco, e che ha permesso di creare un interscambio commericale tra Trieste e l'Austria a disposizione proprio dei commercianti Triestini. Anche qui è evidente che le casette di legno su iniziative future sono da preferirsi».

«Ultimo dato è che queste iniziative (che sono anche fonte di entrata per le casse comunali) servono a portare più persone nelle zone di svolgimento proprio a sostegno delle attività stanziali - conclude l'assessore al Commercio -. Anche per piazza Ponterosso e via Bellini c'è stato il sostegno infatti di quei commercianti che addirittura erano presenti alla conferenza stampa di presentazione... E questa considerazione la faccio da commerciante (da 25 anni ormai) e non da assessore! Buone Feste».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Fiere eccessive e gazebo antiestetici». Giorgi replica a Repini (Pd): «Iniziative volute dai commercianti»

TriestePrima è in caricamento