menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giorgi (Pdl): Dubbi, ma comunque si al nuovo Piano Regolatore!

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa di Lorenzo Giorgi, consigliere comunale del PDL Nuovo Piano Regolatore, variante 118; se non viene approvato entro il 6 agosto torna in vigore la variante 66, quella di Cervesi/Illy! Oddio, che brutti...

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa di Lorenzo Giorgi, consigliere comunale del PDL

Nuovo Piano Regolatore, variante 118; se non viene approvato entro il 6 agosto torna in vigore la variante 66, quella di Cervesi/Illy!

Oddio, che brutti ricordi, ma quella non è la variante pensata per una Trieste da 300.000 abitanti, quella che voleva le colate di cemento in Costiera, quella che prevedeva che nella vallata di Rio Martesin, al posto di pastini e bosco, ci fosse un grigio condominio/mostro , quella che voleva spazzare via le ultime macchie di verde a Campanelle ecc ecc ?????

Sì è lei ! Quella che ha spazzato via il verde da via Commerciale trasformandola in un ammasso informe di case su case, quella che ha permesso di costruire a ridosso dell'oratorio di San Giovanni, quella che ha cambiato, in peggio, il volto della città... Quella fatta dall'assessore/costruttore.....

Certo che la nuova variante, la 118, è venuta avanti proprio male; errori, ritardi, secretazione, ancora errori, pasticci.... quanti ritardi, quanti pasticci; il quadrivio ad Opicina piuttosto che il Villaggio del Fanciullo, Banne piuttosto che l'area di prosecco... l'edificazione tolta a chi voleva fare una casa per i propri figli e nulla più, ma perché?

E quanti dubbi per noi che la votiamo, la parte geologica, le osservazioni e le opposizioni, gli uffici che non riescono a dissiparli 'sti dubbi....

Però caspita, lasciatemi controllare cosa dice questo nuovo piano regolatore sulle "schifezze" di quello di Illy;


Costiera.... è tutelata! Bene non ci sono le ville e le case previste da Cervesi; Rio Martesin.... ma diventa zona verde ed agricola! Non potranno più fare i condomini al posto del bosco; campanelle/cesare dell'acqua.... cavolo c'è finalmente un giardino ed un parcheggio per la pista ciclabile! non costruiranno le nuove palazzine allora; Monte Radio... ma anche qui basta cemento e pure l'area boschiva in via Cologna resta verde... bene! ma queste sì che sono scelte per noi ed i nostri figli allora! c'è più di qualcosa che vale in questa 118...

Allora la scelta è chiara, almeno per me che presiedo pure una commissione che si chiama Verde Pubblico! non posso permettere che la 66 ritorni, sarebbe uno sfregio a Trieste!

Anche perché questo nuovo piano regolatore posso ancora un pochino migliorarlo; devo per quanto posso ritoccarlo, devo restituire l'edificabilità ai piccoli proprietari e devo respingere le opposizioni di chi invece vuole speculare con l'edilizia; è compito pure mio che faccio il mio lavoro con convinzione e passione!.

IO NON VOGLIO CEMENTARE IL VERDE CITTADINO! IO VOGLIO DARE LA POSSIBILITA' AI PADRI DI FARE UNA CASA PER I PROPRI FIGLI! IO NON VOGLIO CHE RITORNI LA VARIANTE 66 DI ILLY/CERVESI ! IO VOTO SI AL NUOVO PRG ! VEDIAMO CHI STA CON ME E CHI CON IL CEMENTO !

Ed a questo punto se passasse la variante 118, salvando in extremis gli uffici e l'assessore (che si chiama Dipiazza) nonostante i loro errori, non ci sarebbero dubbi; il merito sarà proprio di quei consiglieri che si prenderanno questa responsabilità, solo ed esclusivamente loro!

Un pensiero finale.... ma i verdi, difensori dell'ecologia, perché vogliono riempire la città di cemento votando no al nuovo piano regolatore? perché vogliono le case in Rio Martesin? perché vogliono la distruzione della costiera? Sono tanti anni che mi occupo di politica ma ancora non capisco questi controsensi!!!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento