Politica

Sicurezza, Lauri (Sel): «In diminuzione reati contro persone e patrimonio»

Giulio Lauri, capogruppo di Sel in Consiglio regionale: «L'analisi dei dati forniti dalle Prefetture territoriali dimostra come nel 2015 ci sia stata una diminuzione della criminalità»

«Bisogna lavorare sulla percezione della sicurezza da parte dei cittadini - che incide sulla coesione sociale della comunità - in modo da controbilanciare le strumentalizzazioni politiche che
contribuiscono a peggiorare la percezione di sicurezza, il che vuol dire che le istituzioni devono comunicare con più efficacia i dati veri, che confermano tutti una diminuzione dei reati contro le persone e il patrimonio nonostante la crisi economica e l'aumento dei cittadini stranieri».

Questo il commento di Giulio Lauri, capogruppo di Sel in Consiglio regionale, a margine della discussione in V Commissione sul parere che attiene al Programma regionale di finanziamento delle politiche di sicurezza.

«L'analisi dei dati forniti dalle Prefetture territoriali dimostra come nel 2015 ci sia stata una diminuzione della criminalità e, nonostante gli anni di crisi durissima, siano diminuiti di circa il 10% i furti, le rapine e le violenze sessuali. A livello regionale, l'esatto contrario di quanto afferma la propaganda della destra: aumentano solo i reati connessi al consumo degli stupefacenti e le truffe informatiche.
In particolare, per migliorare gli aspetti culturali legati alla coesione sociale è importante far sapere ai cittadini che, al di là di singoli episodi, non c'è alcun aumento della criminalità legata ai flussi di cittadini stranieri che abitano nel nostro territorio», ha concluso Lauri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Lauri (Sel): «In diminuzione reati contro persone e patrimonio»

TriestePrima è in caricamento