Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica

Sloveno a scuola, Grim (Pd): «Brandi non coglie le opportunità di questa scelta»

«Maggior possibilità di scelta ai giovani e ai loro genitori»

«Spiace rilevare che l’assessore Brandi non colga le opportunità di sbocchi professionali che vengono date alle ragazze e ai ragazzi delle nostre scuole grazie alla scelta di istituire l’insegnamento dello sloveno come seconda lingua comunitaria – commenta la consigliera comunale Antonella Grim -».
«Sono molto lieta di questo provvedimento, che offre maggior possibilità di scelta ai giovani e ai loro genitori. Un risultato atteso e sperato: più volte avevo presentato questa opportunità al Miur» conclude Grim.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sloveno a scuola, Grim (Pd): «Brandi non coglie le opportunità di questa scelta»

TriestePrima è in caricamento