Politica

Hera, il Consiglio Comunale vota si alla cessione delle quote

Passa la delibera che consente al Comune di Trieste di cedere le quote della multiutility che controlla AcegasApsAmga: 20 i si, 18 i voti contrari e un astenuto. Pareri contrari dell'opposizione, Sel e Federazione di Sinistra

Dopo il colpo di scena di giovedì scorso nel corso del Consiglio Comunale di Trieste sulla delibera che prevede la cessione da parte del Comune di quote di Hera (la multiutility che controlla anche AcegasApsAmga) quando, dopo l'abbandono dell'aula da parte dell'opposizione, la maggioranza (più il sindaco) non è riuscita a garantire il numero minimo legale per il voto costringendo il presidente Furlanic a sospendere la seduta, rinviata poi a ieri sera.

Il Consiglio riconvocato ieri sera è andato avanti fino alle tre di notte con il vedretto stretto, ma prevedibile viste le dichiarazioni espresse nel corso dei giorni dagli esponenti politici: 20 voti favorevoli, 18 negativi (l'opposizione più Sel e Federazione della Sinistra) e un solo astenuto (De Gioia).

Negativa comunque l'immediata eseguibilità della delibera, il sindaco quindi dovrà aspettare quindici giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hera, il Consiglio Comunale vota si alla cessione delle quote
TriestePrima è in caricamento