menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hub in via Cumano, Giorgi (Fi): «Rischio tensione sociale, cittadini impauriti e preoccupati»

Lo rileva in una nota Lorenzo Giorgi, consigliere comunale di Forza Italia

«Stavolta non ci stiamo!  Stavolta non intendiamo fare passare una decisione errata sulla testa dei cittadini! Stavolta non ammettiamo che chi amministra il Comune di Trieste (leggasi Famulari) non sia nemmeno informata dai suoi compagni di partito regionali( leggasi Torrenti) su decisioni importanti per una pacifica situazione di convivenza in città».

Lo rileva in una nota Lorenzo Giorgi, consigliere comunale di Forza Italia. giorgi lorenzo 2014-2

«Così - continua la nota - non registriamo solo la pessima figura di un assessore comunale, della giunta Cosolini, che viene smentito da un assessore regionale, della giunta serracchiani, ma dobbiamo sottolineare l'assoluta inadeguatezza di un possibile posizionamento di un nuovo centro migranti nel rione di Montebello!!! In qualche maniera il punto di Rio primario, seppur con qualche piccolo disagio nel rione, ha permesso una gestione consona delle persone ivi ospitate; grazie anche alla sua ubicazione ed alle strade di accesso che servono tale spazio. Se qualcuno pensa che in via Cumano, piuttosto che in via Rossetti, o ancora peggio a Roiano nell'ex caserma,  si possa minimamente immaginare di inserire un centro per migranti non ha preso in considerazione l'impatto negativo che tale decisione comporterebbe tra gli spaventati, e preoccupati, residenti!»

«Una decisione del genere - conclude -  creerebbe, senza dubbio, una tensione sociale che non vogliamo avere nella vostra città, che non fa parte del nostro vivere quotidiano. ci pensino bene !!! Perché, sia ben chiaro, noi non intendiamo fare passare questa folle proposta!»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento