Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

I Nomi e le Deleghe della Nuova Giunta Cosolini

Sono cinque le donne che compongono la giunta del Comune di Trieste. I dieci assessori sono stati presentati oggi dal neosindaco Roberto Cosolini. Vicesindaco rosa, con le deleghe alla sicurezza e alla polizia urbana, sarà Fabiana Martini, 41...

Sono cinque le donne che compongono la giunta del Comune di Trieste. I dieci assessori sono stati presentati oggi dal neosindaco Roberto Cosolini.

Vicesindaco rosa, con le deleghe alla sicurezza e alla polizia urbana, sarà Fabiana Martini, 41 anni, già direttore responsabile del settimanale diocesano 'Vita Nuova'. Le altre donne della giunta sono Antonella Grim (scuola ed educazione), Elena Marchigiani (edilizia, lavori pubblici e politiche per la casa), Elena Pellaschiar (commercio) e Laura Famulari (politiche sociali).

Gli assessori "maschi" saranno Fabio Omero (sviluppo economico e fondi comunitari), Maurizio Consoli (bilancio e risorse finanziarie), Emiliano Edera (gestione del patrimonio, demanio e sport), Andrea Mariani (cultura) e Umberto Laureni (ambiente, energia, sviluppo economico del territorio).

il Sindaco Cosolini ha per ora mantenuto per se stesso la delega all'Urbanistica.

Per il sindaco "si tratta di una giunta basata su criteri di rappresentatività politica e soprattutto di competenza professionale. Un giusto mix per guardare con fiducia al futuro di Trieste nel segno della discontinuità e dell'innovazione"

E' stato lo stesso Sindaco ad aprire l'incontro con i numerosi giornalisti intervenuti fornendo innanzitutto una prima "chiave di lettura" interpretativa dei criteri che hanno presieduto alla formazione della Giunta.

Dopo aver in primo luogo rivendicato i tempi rapidi adottati nella composizione del nuovo Esecutivo ("10 giorni rispetto ai 21 impiegati dal mio predecessore"), Cosolini ha sottolineato come questa celerità sia stata possibile grazie alla grande collaborazione di tutte le parti politiche coinvolte e "nonostante l'obiettiva complessità di formulare delle scelte che legassero i criteri di competenze diverse e professionalità - "operazione" resa felicemente più difficile per le davvero molteplici competenze e capacità di alto livello di cui Trieste è ricca in tanti settori - assieme all'ulteriore criterio di una rappresentanza politica che sia espressione della maggioranza che mi ha sostenuto nella fase elettorale e che mi sosterrà ora nell'amministrazione della città".

"E volendo anche dare, nel contempo - ha quindi rimarcato Cosolini, con palese riferimento anche alla "caratura" personale e professionale, all'età e alla scelta di genere dei neo-Assessori - un preciso e forte segnale di innovazione e di discontinuità che credo sia, specialmente oggi, un'esigenza assoluta della politica".


Il nuovo Sindaco di Trieste ha concluso esprimendo l'intendimento di voler in ogni caso ancora puntare "al coinvolgimento, nella nuova azione politica e amministrativa che oggi comincia, di tutte le possibili ulteriori capacità, competenze e potenzialità che la città saprà esprimere."

In chiusura, e nel passare quindi a presentare uno ad uno tutti i neo-Assessori illustrandone le rispettive deleghe (vedi comunicato specifico precedente), il Sindaco Cosolini ha colto ancora l'occasione per sottolineare come uno degli aspetti cui sarà conferita particolare attenzione - "in linea" con quanto già sostenuto nel corso della campagna elettorale e sulla base dei suggerimenti allora raccolti sul territorio - sarà il maggior impegno nell'"ascolto" e nella riqualificazione, edilizia, strutturale e sociale, del tessuto urbano cittadino, nelle sue diverse zone e rioni.

La prima seduta della nuova Giunta Municipale è stata già fissata per lunedì 13, alle ore 14.30.

Ufficio Stampa del Comune di Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Nomi e le Deleghe della Nuova Giunta Cosolini

TriestePrima è in caricamento