Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Galleria di nuovo vandalizzata, Razza (Ln): «Azione depracabile che danneggia l'intera città»

«L'aumento dei controlli è l'unico strumento reale di presidio del territorio, a tutela del patrimonio collettivo e di una città pienamente vivibile, non solo in centro o nelle zone turistiche ma in ogni suo angolo»

«Nonostante l'alacre impegno dell'amministrazione comunale e gli investimenti fatti a tutela del decoro urbano, il nuovo imbrattamento della Galleria San Vito ad opera di ignari vandali segna un nuovo episodio di inciviltà che danneggia l'intera città» ha dichiarato Radames Razza, vicesegretario Lega Trieste a seguito del nuovo imbrattamento della Galleria San Vito.

«Se è infatti inutile sottolineare la stupidità del gesto –ha aggiunto il vicesegretario–, la cui unica funzione è quella di deturpare un bene della comunità, va invece ricordato che i lavori di manutenzione, che proprio di recente hanno coinvolto quell'area, sono costati 24mila euro. Soldi che, come è facile intuire, sono della città e quindi, per logica conseguenza, anche di chi ha firmato l'inutile bravata».

«A dispetto del lassismo ancora oggi invocato da alcune forze politiche di sinistra, sempre più distanti dalla realtà, mi pare dunque che la strada imboccata dall'amministrazione - in particolare grazie al vicesindaco e assessore alla Sicurezza Roberti - sia quella più corretta: l'aumento dei controlli è infatti l'unico strumento reale di presidio del territorio, a tutela del patrimonio collettivo e di una città pienamente vivibile, non solo in centro o nelle zone turistiche ma in ogni suo angolo» ha concluso Razza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria di nuovo vandalizzata, Razza (Ln): «Azione depracabile che danneggia l'intera città»

TriestePrima è in caricamento