Politica

Immigrazione, Codega (PD): «A giugno la legge in aula»

Il presidente della VI Commissione, Franco Codega, presenterà in aula nel mese di giugno la legge sull'immigrazione. «La nostra è ormai l'unica regione in Italia, assieme al Molise, che non ha una legge regionale sul tema»

La maggioranza di centrosinistra ha avviato l'iter che a giugno porterà in Aula la legge sull'immigrazione. Un testo che, come ha spiegato il presidente della VI Commissione, Franco Codega (Pd), prende in considerazione la «necessità di intervenire e governare un tema di attualità, quello dei profughi, che sta interessando tutto il Paese e che anche noi siamo chiamati ad affrontare». Tra l'altro, ha aggiunto Codega, «la nostra è ormai l'unica regione in Italia, assieme al Molise, che non ha una legge regionale sul tema. E la cosa è particolarmente inaccettabile in un territorio, come il nostro, che è al confine con l'Est Europa e transito dei migranti che provengono dalle zone di crisi dell'oriente mediterraneo e asiatico».

Nel corso dell'incontro, al quale ha preso parte anche l'assessore Gianni Torrenti, Codega ha sottolineato inoltre come, secondo il recente documento approvato dal Comitato delle regioni dell'Unione Europea, la questione immigrazione richieda una "governance" multilivello in cui le Regioni e gli enti locali possono e devono giocare la loro parte. Lo stesso assessore, a proposito, ha ribadito la necessità di una maggiore condivisione e partecipazione da parte degli Enti locali nei processi di integrazione in genere, così come nella gestione dell'accoglienza.

La norma in discussione, ha spiegato Codega durante la riunione di maggioranza, «riguarda in gran parte interventi per favorire i processi di integrazione degli immigrati che già sono residenti in regione da anni. Si tratta di 107 mila persone che lavorano sul territorio del Friuli Venezia Giulia, hanno contribuito e contribuiscono allo sviluppo economico della regione, mandano i loro figli nelle nostre scuole. Da qui la necessità e l'opportunità di azioni che ne favoriscano l'integrazione per il bene di tutti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, Codega (PD): «A giugno la legge in aula»

TriestePrima è in caricamento