Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Imu e Tasi a Trieste, Menis (M5S) contro Pd e Pdl: «Non c’è nulla da festeggiare: la tassazione complessiva è aumentata»

11.46 - Il portavoce del Movimento di Beppe Grillo in Consiglio Comunale: «Siamo alla politica della riduzione del danno e ora a Trieste vogliono far credere di lavorare per il bene della città e delle imprese locali»

«Non vedo per quale motivo il Pd e il Pdl locale festeggiano l’applicazione dell’Imu e della Tasi ai triestini. Siamo alla politica della riduzione del danno, danni provocati a Roma dai governi Berlusconi, Monti, Letta e Renzi, sostenuti da quei partiti che ora a Trieste vogliono far credere di lavorare per il bene della città e delle imprese locali». È questo il commento di Paolo Menis, portavoce M5S, sull’approvazione del Consiglio comunale di Trieste delle aliquote Imu per il 2014.

«Non possiamo dimenticare che la tassazione complessiva aumenta se consideriamo che la Tasi sulla prima casa sarà più pesante dell’Imu pagata nel 2012, frutto di una politica fiscale schizofrenica e lontana mille miglia – conclude Menis - dal garantire l’autonomia finanziaria degli enti locali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu e Tasi a Trieste, Menis (M5S) contro Pd e Pdl: «Non c’è nulla da festeggiare: la tassazione complessiva è aumentata»

TriestePrima è in caricamento