menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interventi per la sicurezza stradale a Rozzol-Melara: Grim presenta la mozione in Commissione

«Ho dato voce alle numerose segnalazioni ricevute da parte di residenti preoccupati dalla pericolosità di questo incrocio»

L’ultimo caso è di poco più di un mese fa: un’auto cappottata, a causa dell’alta velocità. Ma la via Forlanini, specie all’incrocio con via Pasteur, è il triste scenario di frequenti incidenti stradali, tra cui uno degli incidenti mortali registrati in città nel 2017. Per sollecitare un intervento sull’area, Antonella Grim, consigliera del Comune di Trieste, ha presentato nell’ultima Commissione Lavori Pubblici una mozione al Sindaco, Roberto Dipiazza, e all’Assessore all’Urbanistica, Luisa Polli.

«Ho dato voce alle numerose segnalazioni ricevute da parte di residenti preoccupati dalla pericolosità di questo incrocio» spiega Grim. Via Forlanini è un’arteria di scorrimento, che si percorre per raggiungere l’Ospedale Cattinara e l’autostrada. Al contrario, via Pasteur attraversa il Quadrilatero, quindi una zona residenziale altamente popolata. E la presenza di due scuole nelle immediate vicinanze, la primaria Pertini e quella dell’infanzia Melara, rende ancor più sensibile il problema.

«Basterebbe decidere di intervenire con dei dissuasori, dei dossi o con un semaforo. Insomma, con un’opera che limiti la velocità di guida sulla via Forlanini. Allo stesso modo, inserendo uno specchio all’incrocio con via Koch, altro punto delicato – aggiunge Grim - Con questa mozione ho chiesto proprio questo: di pianificare l’intervento e di inserirlo nella prossima programmazione dei Lavori Pubblici».

La pericolosità dell’incrocio è nota: «L’analisi sull’incidentalità degli assi-viari presentato dal Comune quest’estate aveva già messo in evidenza questo punto come uno di quelli a cui prestare attenzione – continua la consigliera del PD-. Ora è giunto il momento di agire per la sicurezza degli abitanti della zona, specie dei bambini».

Da parte sua, l’assessore Polli ha confermato la necessità di dover prendere provvedimenti, pur facendo dei rilevanti distinguo. Riferisce Grim: «È stato espresso un parere negativo sul posizionamento di uno specchio, così come di dossi e dissuasori. Una scelta che non condivido. Continuo a insistere sulla necessità di procedere in tal senso. E di anticipare i lavori sull’incrocio».

Una nota positiva, però, c’è: «Bene la conferma che grazie ai 18milioni di euro che arriveranno dal Governo grazie al Bando “Periferie” un’isola pedonale potrà essere realizzata proprio davanti alle scuole» conclude Grim.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento