Politica

Investimenti sulle strisce pedonali, Muzzi (PD): «Più attenzione e rispetto dell'altro»

In una nota il consigliere del PD Aureo Muzzi sulla pericolosità e la frequenza di investimenti nei pressi di attraversamenti pedonali: «Qualche sanzione in più non farebbe male ma anche qualche attenzione in più da parte dei pedoni»

«Un altro investimento sulle strisce pedonali. È ora di finirla. Sono appena tornato dalla Francia ma vale per tanti altri paesi, dove ho cercato in tutti i modi di rischiare la vita per attraversare le strisce pedonali sfidando la sorte e gli automobilisti. Niente da fare, rallentavano 10 metri prima, poi si fermavano, anche se li invitavo a passare e anche se avevano auto "da chi se ne frega degli altri"». Queste le parole del consigliere comunale del PD Aureo Muzzi in una nota alla stampa sulla pericolosità degli attraversamenti pedonali e la frequenza con cui si registrano incidenti nelle vicinanze delle strisce.

«Qualche sanzione in più - prosegue il consigliere - non farebbe male ma non basta». «Quando potremmo dire "Te son de Trieste se te lassi passar i pedoni incolumi sulle zebre"?. Quando i bravi triestini che si lamentano e basta, troveranno il coraggio di redarguire chi non si ferma davanti al pedone sulle strisce pedonali? È vero che anche i pedoni non sempre sono impeccabili: attraversare con la testa tra le nuvole può essere pericoloso, anche se si ha il diritto di essere sicuri sulle strisce, poco importa aver ragion con le ossa rotte». «Direi - conclude Muzzi - che il buon senso dovrebbe consigliare a tutti più attenzione e rispetto dell’altro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimenti sulle strisce pedonali, Muzzi (PD): «Più attenzione e rispetto dell'altro»

TriestePrima è in caricamento