Politica

Diritto allo studio, Codega (Pd): «Nuovo testo unico strumento per affermare qualità didattica e formativa»

«La nuova norma non si limita a confermare l'esistente ma avanza una serie di novità interessanti»

«Finalmente gli studenti di questa regione hanno in mano un testo legislativo che racconta tutti gli interventi che la Regione mette in campo per il diritto allo studio».
A dirlo è il consigliere regionale del Pd Franco Codega commentando l'approvazione oggi da parte del Consiglio regionale della proposta di legge "Interventi in materia di diritto allo studio e potenziamento dell'offerta formativa del sistema scolastico regionale" di cui è primo firmatario.
«È un testo unico - sottolinea Codega - che mette insieme tutti i provvedimenti legislativi sul tema a partire dalla prima legge organica sull'argomento, la L.R. n.10 del lontano 1980. Da allora, circa 35 interventi legislativi sono intervenuti a modificare il quadro, ed era praticamente impossibile per il cittadino avere la visione generale degli interventi».

«La nuova norma del resto non si limita a confermare l'esistente, - prosegue - ma avanza una serie di novità interessanti: gli interventi di sostegno alle consulte provinciali degli studenti e di potenziamento del tempo pieno o prolungato nelle scuole dell'obbligo; un ruolo da protagonista nell'alternanza scuola-lavoro; una maggiore attenzione al tema dei "Bisogni Educativi Speciali" e un sostegno alle scuole che al momento sono senza dirigente scolastico».
«Sono confermati il servizio dei libri in comodato, i contributi per il trasporto scolastico e soprattutto la valorizzazione dell'autonomia delle scuole attraverso i contributi per i progetti di arricchimento dell'offerta formativa o progetti speciali».
«Oggi - conclude Codega - la scuola della nostra regione ha così uno strumento in più per affermare la propria specialità e qualità didattica e formativa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritto allo studio, Codega (Pd): «Nuovo testo unico strumento per affermare qualità didattica e formativa»

TriestePrima è in caricamento