Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Jurassic Park PD, Ressani: «Salvati chieda scusa a Russo»

«Lavoriamo per i cittadini, e abbandoniamo personalismi e rivalità»

«In questi giorni ho assistito, come tanti, sui social e sulla emittente televisiva locale alla messinscena dello spettacolo "PD Jurassic Park" in cui i vari esponenti del Partito triestino venivano accostati a diverse tipologie di dinosauri, spesso in lotta tra loro a causa di una problematica coabitazione. Dava il via a questa querelle il Vice Presidente del Consiglio regionale Francesco Russo definendo i giovani del Partito come ostaggio dei vecchi dinosauri del Pd, a cui faceva seguito una intervista e un commento del Consigliere Circoscrizionale Luca Salvati che definiva l'ex Senatore come Velociraptor, ripercorrendo in modo non proprio lusinghiero la carriera politica dello stesso». Ha dichiarato il segretario provinciale Trieste del Pd, Giancarlo Ressani sulla sua pagina Facebook.

«Francamente devo dire che non credo che i cittadini apprezzino molto che vi siano litigi e accuse mascherate da burla tra i componenti di un Partito che ha il dovere di rappresentarli e di risolvere i loro problemi- ha specificato Ressani-. Peraltro penso che gli accostamenti metaforici possono anche essere simpatici, a patto, però, che si rimanga nel tracciato dello scherzo e che essi non siano comunque lesivi della fiducia che tanti cittadini ripongono in un corpo intermedio come un Partito, che per sua natura statutaria non è chiamato a fare caberet».

«Credo che un Partito sia una comunità di persone e di intelligenze, che, a prescindere dall'età anagrafica, si mettono a dispozione della comunità per tantare di dare una risposta ai problemi dei cittadini. E per questo non trovo corretto ricambiare la passione e il lavoro di tanti che ancora si impegano nel partito definendoli come dinosauri. Sono, invece, a ringraziare, questi saggi per la cura che hanno sempre dimostrato nel tentare di risolvere problemi e situazioni complesse, suggerendo con garbo e sensibilità punti di vista e opinioni, che personalmente ho sempre considerato una ricchezza, non essendo mai in alcun momento io ostaggio di chiccessia».

«Trovo, d'altra parte, davvero inaccettabile che ad una uscita non proprio felice di chi ha definito i nostri saggi come dinosauri si replichi, come è stato fatto soprattutto su fb, con post offensivi e caricaturali che scherniscono l'impegno di una persona che è risultata essere la più votata in Regione e che nel corso del suo impegno politico e negli anni da Senatore ha ottenuto risultati importanti per Trieste (la sedemanializzazioni di Porto Vecchio su tutti), e che attualmente rappresenta il Partito al livello più alto nella Istituzione regionale quale Vice Presidente dell'Aula Assembleare. Invito pertanto chi si è reso autore di un post sprezzante nei confronti del Consigliere Russo a chiedere scusa, e a contenere le proprie considerazioni nell'ambito della normale dialettica politica».

«Invito tutti, in ogni caso, ad abbassare i toni, e a non disperdere energie in stupidaggini, concentrandosi invece a lavoare per i cittadini, e per ridare fiducia e speranza alle persone. Come possono i cittadini avere fiducia in noi se ci manchiamo di rispetto e rimaniamo imbrigliati in sterilie ed inutili polemiche?»

«Non tollererò più, quale Segretario del Parito triestino, esternazioni sopra le righe ed offensive nei confronti di alcuno, non esitando a deferire al Collegio dei Probiviri per l'irrogazione delle opportune sanzioni chi dovesse rendersi in futuro autore di buttade che ledano la dignità del Partito e dei suoi componenti. Lavoriamo per i cittadini, e abbandoniamo personalismi e rivalità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jurassic Park PD, Ressani: «Salvati chieda scusa a Russo»

TriestePrima è in caricamento