Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

La Corte dei Conti Condanna Moretton a Risarcire 60.000 Euro

Prima sentenza della Corte dei Conti, l'allora capogruppo del PD condannato a risarcire i fondi. Continuano i processi e gli altri "imputati" inziano a tremare Gianfranco Moretton, da trent'anni protagonista della scena politica locale (dei...

Prima sentenza della Corte dei Conti, l'allora capogruppo del PD condannato a risarcire i fondi. Continuano i processi e gli altri "imputati" inziano a tremare

Gianfranco Moretton, da trent'anni protagonista della scena politica locale (dei quali quasi venti in consiglio regionale), è stato condannato dalla Corte dei Conti a restituire poco più di 60.000 euro alle casse della regione Friuli Venezia Giulia.

Moretton, attualmente esponente di Scelta Civica ma all'epoca dell'illecito capogruppo regionale del PD, paga una gestione perlomeno "allegra" dei fondi regionali attribuiti ai gruppi consiliari che tanto scandalo hanno provocato negli ultimi mesi.

Da capogruppo del Partito Democratico infatti non ha rispettato, ne fatto rispettare ai consiglieri del suo schieramento, quelle basilari regole di (si legge nella sentenza) "decoro, sobrietà ed economicità di risorse attribuite per mantenere ed incrementare il prestigio istituzionale dell'organismo" e che invece si sono troppo spesso tramutate in fondi destinati ad uso personale tutt'altro che decoroso nei confronti dei cittadini "datori di lavoro" di questi rappresentanti.

Insomma i soldi che serviano a coinvolgere i cittadini nel conoscere e partecipare all'attività istituzionale della Regione, troppo spesso sono finiti a saldare fatture ed acquisti di abbigliamento, ristorazione e piaceri del singolo consigliere.

E le responsabilità di Moretton derivano dalla sua posizione di capogruppo, dalla quale si sarebbe dovuto controllare e verificare la congruità di tale spese con tanto di tenuta contabile della stessa. Anche perché i quattrini per i rimborsi venivano di fatto versati proprio al capogruppo che doveva poi in qualche modo gestirli....

In particolare nella sentenza, oltre alle spese che proprio non rientrano nelle voci giustificabili (pelletterie, calzature, boccioni d'acqua, articoli per neonati, bigiotteria e persino la spesa in un supermercato), i magistrati stigmatizzano le numerosissime ricevute di ristoranti d'eccellenza, ubicati sia nel territorio regionale che fuori, ed addirittura ristoranti di circoli velistici privati accessibili solo ad iscritti. Insomma tutt'altro che incontri istituzionali...

Alla fine il conto è semplice... Sono 14.541 ? spesi proprio da Moretton e 49.674 ? utilizzati dai suoi colleghi del PD... Moretton ha già annunciato ricorso.

Fra poco arriverà il turno di altri capogruppo... L'importante che a pagare non sia come sempre Pantalone, ma che lo faccia chi, buona fede o meno, ha sbagliato....

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corte dei Conti Condanna Moretton a Risarcire 60.000 Euro

TriestePrima è in caricamento