Politica

La Giunta tira le somme, Roberti (Lega Nord) «Dal PD solo menzogne»

Non le manda certo a dire il candidato sindaco di Lega Nord Pierpaolo Roberti dopo le dichiarazioni del Partito Democratico in merito ai risultati ottenuti e alla situazione complessiva di Trieste. Roberti sostiene che la Giunta abbia «mentito spudoratamente a cittadini e organi di informazione»

Dura replica del candidato sindaco Pierpaolo Roberti alle dichiarazioni del Partito Democratico in merito ai risultati ottenuti dalla Giunta dal 2011 a oggi. «Secondo Famulari a Trieste non ci sarebbero problemi occupazionali: lo vada a dire alle oltre 7mila persone senza un lavoro, ai cassintegrati e ai nostri giovani, che ormai hanno quale unica prospettiva di vita quella di fuggire all’estero. Gravissimo poi che tali parole arrivino dall’assessore al Welfare: nessun dubbio dunque sul perché i triestini si sentano sempre più abbandonati dalle istituzioni».

«Trovo allucinante – spiega Roberti - che ieri pomeriggio il sindaco uscente e i suoi assessori si siano presentati davanti a cittadini e organi di informazione per mentire in maniera così spudorata sulle reali situazioni di salute di Trieste».

«La città, dopo quattro anni di amministrazione targata Pd, versa in condizioni disperate sotto diversi aspetti. E se il lavoro riveste senz’altro quello di maggior importanza, non possiamo nemmeno sottovalutare la dilagante ondata di delinquenza, l’immigrazione incontrollata, l’incremento di tasse e imposte di competenza comunale, l’assenza di qualsivoglia piano di rilancio turistico e la lacunosa gestione degli eventi culturali».

«Per fortuna – conclude Roberti - tra un anno avrà luogo il sospirato cambio di rotta e gli artefici di questo disastro potranno dedicarsi ad attività diverse dalla gestione della cosa pubblica.»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta tira le somme, Roberti (Lega Nord) «Dal PD solo menzogne»
TriestePrima è in caricamento