rotate-mobile
Politica

La Iii Circoscrizione non Cancella il Piano Regolatore Dipiazza. Brusco Stop per la Maggioranza di Centro Sinistra

Con i voti di pdl, lista dipiazza, lega nord, fli e della consigliera pd Cetty Milazzo, si è consumato il primo sgambetto all’attuale maggioranza di centro sinistra nella terza Circoscrizione amministrativa del Comune di Trieste. La delibera di...

Con i voti di pdl, lista dipiazza, lega nord, fli e della consigliera pd Cetty Milazzo, si è consumato il primo sgambetto all'attuale maggioranza di centro sinistra nella terza Circoscrizione amministrativa del Comune di Trieste. La delibera di Cosolini, atta a cassare la variante 118 del Piano Regolatore (quella di Dipiazza), è stata bocciata dal Consiglio Circoscrizionale, dove la maggioranza per la prima volta da vent'anni è di centro sinistra.

In una seduta decisamente non consona allo stile degli ultimi mandati nella civilissima circoscrizione di Roiano, l'opposizione ha messo ai ferri corti un gruppo di maggioranza decisamente poco coeso e ampiamente in confusione. Si tratta la variante 118, che il Sindaco con delega all'urbanistica, vuole cassare.

Nell'esposizione dei fatti esce, ovviamente, la valenza politica che questo documento ricopre. Ma proprio nel consiglio odierno, una mozione proposta dalla Consigliera Cetty Milazzo, riguardante un disboscamento e l'intenzione di costruire in una zona ad alto rischio frane, oltre ad un impatto paesaggistico del tutto fuori norma, invita la stessa ad un ragionamento coerente.

Come poter votare un documento cioè la cassazione della variante 118 che, nonostante le sue pecche, tutela comunque il territorio a beneficio del riproporsi della variante 66, la famosa Illy-Cervesi, con tutto lo scempio paesaggistico che si andrebbe a rimettere in moto.

In aula parecchi commenti e proposte, anche dalla stessa maggioranza, che però non riesce a trovare sintonia. Ne esce una mozione d'ordine del Consigliere Menia (fli) che chiede al Presidente di dare comunicazione ed illustrazione del documento che si andrà a votare.

A questo punto il Centro sinistra chiede una sospensione per trovare un accordo, ma il consiglio a maggioranza non la reputa necessaria; tale decisione manda al voto con il documento così come trasmesso dagli uffici comunali.

E nonostante il voto favorevole dell'esponente Bandelliano, a sorpresa, il consiglio si esprime contro la cassazione della variante 118, nel marasma più completo di una maggioranza che inizia a perdere colpi, nonostante l'appoggio dell'UDC che nella passata consigliatura aveva espresso parere opposto a quello odierno.

Risultato finale: maggioranza di centro sinistra sotto per 10 a 9, primo stop (e che stop!) in circoscrizione per il Presidente Brandolisio grazie anche al voto della coraggiosa consigliera Cetty Milazzo del PD che, poco dopo, si vede pure approvare (con un solo astenuto, sempre l'esponente dell'UDC) la mozione a tutela della zona di via Pertch.

Pare un pochino in confusione il consigliere Ambroset, vicepresidente e consigliere del partito di Casini, che proprio nella passata consigliatura aveva dato il suo parere contrario alle opere indicate dal progetto di cui la mozione della consigliare del Pd. Su entrambi i temi, caldi, di stasera ha cambiato radicalmente idea in pochissimo tempo....

Su quanto successo stasera si registra la dichiarazione del Consigliere Andrea Giovannini del PDL (in foto a destra): "La maggioranza di Centro Sinistra sbanda già pericolosamente... forse non hanno capito che qui si lavora uniti per il bene del territorio e non ubbidendo ciecamente ai diktat dei partiti. Dovranno fare molta strada per emulare il buon lavoro fatto dal centro destra in questi ultimi 15 anni. Nel frattempo però, purtroppo, sono i cittadini a pagare le conseguenze di questo pressapochismo di questi signori"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Iii Circoscrizione non Cancella il Piano Regolatore Dipiazza. Brusco Stop per la Maggioranza di Centro Sinistra

TriestePrima è in caricamento