menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Nuova Giunta Regionale a Guida Serracchiani. Prima Riunione lunedi' 6 maggio. Le Prime Azioni

La presidente della Regione, Debora Serracchiani, ha annunciato oggi, incontrando i giornalisti, la composizione della Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di otto persone, quattro donne e altrettanti uomini. Le scelte, ha...

La presidente della Regione, Debora Serracchiani, ha annunciato oggi, incontrando i giornalisti, la composizione della Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia.
Si tratta di otto persone, quattro donne e altrettanti uomini.
Le scelte, ha precisato la presidente, sono state basate sulla volontà di "mettere al centro le competenze, la rappresentanza territoriale, la rappresentanza di genere, per fare una squadra in grado di farsi carico non solo dell'ordinario, ma anche delle esigenze straordinarie in un momento di difficoltà non solo per il Friuli Venezia Giulia ma per l'intero Paese, che richiede la capacità di reagire rispetto alle continue emergenze".

Questa la composizione della nuova Giunta e l'attribuzione delle deleghe che saranno affidate ai singoli assessori con il cambiamento del regolamento di organizzazione della struttura amministrativa regionale.

Vicepresidente e assessore alle attività produttive e
all'agricoltura: Sergio Bolzonello.

Assessore al bilancio, finanze, patrimonio, programmazione, politiche comunitarie e ricerca: Francesco Peroni

Assessore alla funzione pubblica, autonomie locali con delega alla Protezione Civile: Paolo Panontin.

Assessore alla salute, integrazione sociosanitaria, politiche sociali e famiglia: Maria Sandra Telesca.

Assessore alla cultura, sport e associazionismo: Gianni Torrenti.

Assessore al lavoro, formazione, pari opportunità, istruzione, politiche giovanili: Loredana Panariti.

Assessore all'ambiente, energia e risorse forestali:Sara Vito.

Assessore alla pianificazione territoriale, lavori pubblici, università: Maria Grazia Santoro.

La presidente Serracchiani ha annunciato di aver tenuto per se'
deleghe alle relazioni internazionali, alle infrastrutture, mobilità, trasporti e politiche per la montagna.

La nuova giunta regionale del Friuli Venezia Giulia si riunirà per la prima volta lunedì prossimo, 6 maggio.

Lo ha annunciato la presidente della Regione Debora Serracchiani, precisando che i decreti di nomina dei nuovi otto assessori non potranno ancora tenere conto della distribuzione delle deleghe, così come annunciata oggi, ma dovranno essere fatti sulla base delle deleghe previste durante la precedente amministrazione, in attesa che vengano avviate e completate le procedure di modifica del regolamento di organizzazione della struttura regionale.

Una delle primissime azioni riguarderà i cosiddetti costi della politica, secondo l'impegno preso in campagna elettorale. In proposito verranno predisposte delle linee guida che verranno formalizzate in un disegno di legge che sarà portato all'attenzione del Consiglio regionale.

Esse prevedranno in particolare la riduzione dell'indennità di consigliere regionale, che sarà parametrata a quella di sindaco del capoluogo di provincia, e delle indennità di fine mandato; una drastica riduzione dei rimborsi spese individuali e delle spese dei gruppi consiliari, l'abolizione dei vitalizi.

Prevista anche l'eliminazione del fondo di riserva a disposizione del presidente della Regione. In proposito Serracchiani ha annunciato che chiederà che, analogamente, sia soppresso anche il fondo a disposizione del presidente del Consiglio regionale.

Per quanto riguarda poi le vetture di rappresentanza, si farà riferimento al provvedimento governativo per la riduzione del cilindrate. Nel frattempo "io sto già utilizzando un auto più piccola e italiana", ha detto la nuova presidente.

Riferendosi ancora alla composizione della nuova giunta, la presidente Serracchiani ha affermato di credere "onestamente che sia stato fatto un buon lavoro. Si tratterà di un esecutivo con assessori chiamati ad una gestione collegiale di ogni delega.
Perchè abbiamo la necessità di avere una squadra di governo che abbia contezza ad ogni ora di ogni giorno di quanto sta succedendo in ogni settore".

"Un lavoro complesso e affascinante, che significa rivoluzionare il modo di fare politica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento