Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Lager di Goli Otok, l'Inferno Titino, Svelati i Nomi dei 16.000 Prigionieri

La rivista di cultura e politica croata “Novi Plamen” ha pubblicato sul proprio sito internet «l’elenco esclusivo delle vittime» di Goli Otok. Una lista ufficiale (seppur sicuramente parziale) in ordine alfabetico, compilata negli anni '60 dai...

La rivista di cultura e politica croata "Novi Plamen" ha pubblicato sul proprio sito internet «l'elenco esclusivo delle vittime» di Goli Otok.

Una lista ufficiale (seppur sicuramente parziale) in ordine alfabetico, compilata negli anni '60 dai Servizi di Sicurezza del Maresciallo Tito, la famigerata Ubda.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I NOMI

L'isola Calva (in croato Goli otok, in italiano più raramente isola Golli), è un'isola che si trova in Croazia. L'isola è situata a breve distanza dal litorale croato, dal quale è separato dal canale della Morlacca, e comunica col Quarnerolo dal lato occidentale. Assieme alle contigue isole di Pervicchio e San Gregorio si trova tra le isole maggiori di Arbe e Veglia, proprio sul confine con l'arcipelago dalmata.

L'isola Calva, così denominata a causa del suo aspetto (è una piccola isola rocciosa battuta dalla bora e quasi priva di vegetazione), è divenuta tristemente famosa nel secondo dopoguerra quale sede di un campo di concentramento della Jugoslavia destinato a ospitare gli oppositori al regime di Tito.

In particolare, dopo la rottura tra Stalin e Tito del 1948, sull'isola vennero deportati molti dei comunisti, jugoslavi e non, vicini alle posizioni staliniste. Oltre a questi il campo ospitò detenuti politici anticomunisti e criminali comuni.

Secondo il saggio di Giacomo Scotti intitolato "Goli Otok - italiani nel Gulag di Tito", il totale dei detenuti politici a Goli Otok può essere stimato in oltre 30.000, dei quali circa 4.000 trovarono la morte per torture o sfinimento.

L'isola cessò di essere un campo di "rieducazione politica" nel 1956, ma la colonia penale fu chiusa definitivamente solo nel 1988. Ligio Zanini (1927-1993), poeta di Rovigno, scrisse Martin Muma (1990), un'autobiografia con racconto della sua prigionia nel famigerato campo. Un altro famoso prigioniero del campo fu Vlado Dap?evi?. (fonte e foto wikipedia)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lager di Goli Otok, l'Inferno Titino, Svelati i Nomi dei 16.000 Prigionieri

TriestePrima è in caricamento