rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

L'Assessore Regionale Brandi ha Incontrato, Stamattina, gli Edicolanti

Un confronto sulle nuove norme che interessano il settore e uno spazio per le proposte della categoria alle prese anch'essa con la crisi: questo in sintesi il significato dell'incontro che si è tenuto stamani fra i rappresentanti regionali del...

Un confronto sulle nuove norme che interessano il settore e uno spazio per le proposte della categoria alle prese anch'essa con la crisi: questo in sintesi il significato dell'incontro che si è tenuto stamani fra i rappresentanti regionali del sindacato degli edicolanti e l'assessore regionale al commercio, Angela Brandi.

In particolare l'assessore ha posto l'accento sulle nuove misure della legge nazionale che andranno ad apportare alcuni significativi cambiamenti all'attività commerciale delle edicole, come ad esempio la facoltà di rifiutare le forniture di prodotti complementari forniti dagli editori, la possibilità di vendere altri prodotti e l'inquadramento come pratiche commerciali sleali la fornitura in eccesso, o parziale, rispetto alla domanda.

Da parte del sindacato dei giornalai, rappresentato dal segretario regionale Mario Peritati, accompagnato dai delegati Gianfranco Della Negra e Roberto Sain, è emersa l'esigenza di proporre alla Regione una richiesta di sostegno in merito all'informatizzazione della rete di vendita, che nella città di Udine è arrivata circa a coprire poco meno del 50 per cento degli operatori.

"Credo - ha detto l'assessore Brandi - che oggi si sia fatto un quadro sufficientemente approfondito su quello che comporta la nuova normativa nazionale per i rivenditori di giornali, i quali hanno adesso l'opportunità di ampliare la loro offerta commerciale ad altri prodotti. Certo, non sempre questo è possibile, anche a causa delle dimensioni delle rivendite. Inoltre dobbiamo tenere in considerazione anche chi non riesce a stare più sul mercato: proprio per questo - ha concluso l'assessore - stiamo valutando la possibilità di introdurre una misura a favore di coloro i quali intendono smettere l'attività, ma che non possono farlo in quanto compressi da situazioni debitorie".

Ufficio Stampa Regione FVG

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assessore Regionale Brandi ha Incontrato, Stamattina, gli Edicolanti

TriestePrima è in caricamento