Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Lauri (SEL): «Ulteriori 10 milioni di euro dalla regione per riconversione della Ferriera»

Lo ha affermato Giulio Lauri, capogruppo consiliare regionale di Sinistra Ecologia Libertà: «Certezza aumento al 5% delle risorse destinate alla prevenzione, occasione per potenziare strumenti di valutazione dell'impatto sanitario della ferriera»

«La certezza dell'aumento al 5% delle risorse destinate alla prevenzione, attesa da molti anni e finalmente prevista nella riforma della sanità appena approvata, è un'occasione straordinaria per potenziare gli strumenti di valutazione dell'impatto sanitario di alcuni insediamenti industriali particolarmente inquinanti di questa regione, a cominciare da quelli della Ferriera di Servola e della centrale ENEL di Monfalcone».

Lo ha affermato Giulio Lauri, capogruppo consiliare regionale di Sinistra Ecologia Libertà, intervenendo in III Commissione durante l'audizione dell'assessora Telesca sulle linee per la gestione del Servizio sanitario regionale per il 2015, manifestando apprezzamento per gli impegni per l'attività di studio, ricerca e operativi con l'ARPA e per la condivisione di strategie per affrontare la problematica delle emergenze ambientali con gli enti locali contenuti nelle linee di gestione.

«Sia Servola che Monfalcone - ha evidenziato Lauri - sono al centro di importanti progetti di riconversione industriale ed energetica, nel caso della Ferriera già in fase avanzata, che questa Amministrazione sta sostenendo con importanti investimenti per la riduzione dell'inquinamento, ultimi dei quali i 10 milioni contenuti nella legge per il Rilancio delle imprese: visti il livello di rischio sanitario e le conseguenti preoccupazioni della popolazione, è fondamentale che la Regione sia in grado di monitorare con precisione l'evoluzione della situazione sia dal punto di vista ambientale attraverso l'ARPA, sia dal punto di vista sanitario con risorse certe destinate alla prevenzione: è necessario implementare lo studio delle correlazioni tra i dati epidemiologici e il livello delle emissioni inquinanti e attrezzarsi per poterne seguire l'evoluzione nel tempo, in modo da poter tempestivamente valutare l'effettiva riduzione dei livelli di inquinamento e i conseguenti effetti sulla salute della popolazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lauri (SEL): «Ulteriori 10 milioni di euro dalla regione per riconversione della Ferriera»
TriestePrima è in caricamento