Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

"Mai stato un perdente", la Lista Dipiazza difende l'operato del sindaco

Dopo le feroci critiche della segretaria provinciale del Partito democratico Laura Famulari, ecco la risposta di Vincenzo Rescigno, capogruppo della Lista che porta il nome del primo cittadino

"Invito la segretaria provinciale del Partito democratico, Laura Famulari, a fare una breve riflessione sul perché il suo partito abbia perso le elezioni, Trieste, Gorizia, Udine, Pordenone, Regione, politiche, referendum e tanto altro. Il nostro sindaco, dall'inizio della sua carriera politica, non è mai stato un perdente". Le parole sono del capogruppo della Lista Dipiazza Vincenzo Rescigno che si schiera a difesa del sindaco di Trieste finito al centro delle critiche espresse dalla dem Famulari. 

Nel puntare il dito contro la giunta Dipiazza, l'esponente del Pd aveva affermato come i progetti annunciati sarebbero "esempi perfetti di come tramonta l'amministrazione Dipiazza: tra cartapesta e calcestruzzo. Dopo anni di sceneggiate e scaricabarile il sindaco delle grigliate non ci provi nemmeno a darsi pacche sulle spalle". Parole che hanno fatto imbestialire i fedelissimi del primo cittadino. "Qualche giorno fa era uscito un articolo nel quale si evidenziava come la città fosse "ostaggio" di 50 cantieri. Ebbene - ha concluso Rescigno - affermare che il sindaco tramonti sulle opere ferme è una contraddizione bella e buona". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mai stato un perdente", la Lista Dipiazza difende l'operato del sindaco

TriestePrima è in caricamento